Servizi

Tue, 28 May 2019 06:10:05 +0000 Sky News Sport – sport calcio https://sport.sky.it Sky News Sport – sport calcio it sport Sky News Sport – sport calcio http://www.sky.it/static/images/lv/skysport_logo_header.png https://sport.sky.it <![CDATA[ Milan, Gattuso a un passo dall'addio ]]> lun, 27 mag 2019, 23:10:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/milan-gattuso-addio.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/milan-gattuso-addio.html calcio

Milan, Gattuso a un passo dall’addio

Gattuso lascia per le stesse ragioni di Leonardo: un Milan giovane e (quindi) poco ambizioso. Si aspetta anche la decisione dalla Uefa: possibile che la società baratti la sanzione che arriverà con la partecipazione in Europa League 2019/20

MILAN, LE DIMISSIONI DI LEONARDO

]]>
Gattuso lascia per le stesse ragioni di Leonardo: un Milan giovane e (quindi) poco ambizioso. Si aspetta anche la decisione dalla Uefa: possibile che la società baratti la sanzione che arriverà con la partecipazione in Europa League 2019/20

MILAN, LE DIMISSIONI DI LEONARDO

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/europa_league/2019/05/27/738-462/gattuso_getty.jpg calcio Gattuso ad un passo (anche meno) dall’addio. C’è stato un lungo incontro a casa Milan all’indomani dell’ultima partita di campionato, che ha decretato l’esclusione dei rossoneri dalla Champions League 2019/2020. L’incontro tra Gattuso e Gazidis, che si è svolto in un clima di grande armonia, ha portato a una decisione consensuale dovuta alla mancanza di una sintonia sulle prospettive future. Le strade del Milan e di Gattuso si separeranno – nella massima intesa tra l’allenatore e la società – e si va verso il divorzio. L’interruzione del rapporto lavorativo arriva nonostante i due anni di contratto. Nelle prossime ore, contestualmente al comunicato di addio di Leonardo, dovrebbe arrivare un secondo comunicato: l’addio di Gattuso.

Le ultime parole di Gazidis

L’ad rossonero aveva parlato così dopo il mancato ingresso in Champions League, domenica sera: “Dedicheremo i prossimi giorni a una analisi completa della stagione, sono certo che continueremo a crescere. Voglio ringraziare tutti per l’impegno”.

Leonardo, il giorno delle dimissioni

Manca solo l’ufficialità che arriverà nella giornata di oggi: Leonardo ha deciso che lascerà il Milan per divergenza di vedute con Gazidis. Leo avrebbe voluto una squadra mista di giovani e giocatori maturi, Gazidis invece punta ad un progetto Young: acquistare giocatori under 23 a pochi milioni di euro e provare a rivenderli a costi maggiorati negli anni per fare plusvalenze e mettere a posto i bilanci del club. Leonardo non ha sposato il progetto. Questo ha portato alla frattura insanabile. Leo ha già salutato chi ha collaborato con lui da inizio agosto. Finisce qui la sua terza avventura nel Milan. Prima da giocatore, poi da allenatore, infine da dirigente.

Maldini valuta

È sulla stessa lunghezza d’onda di Leonardo anche Paolo Maldini. Lo ha fatto capire anche la moglie sui social, commentando con gli applausi un post dove veniva spiegata in un articolo estero la divergenza di vendite tra Gazidis, Leonardo e suo marito. Però Maldini la sua decisione non l’ha ancora presa. Potrebbe essere la figura perfetta per fare da collante tra la società e la squadra. Avrebbe un ruolo diverso rispetto a quello attuale. Sono giorni di riflessione per lui. Potrebbe andare via come restare (ma sembra molto più probabile l’addio).

Luis Campos dopo Leo

Resta lui il primo candidato. Il “Re delle plusvalenze”. Potrebbe avere un ruolo da consulente esterno facendo il mercato sia del Milan che del Lille, società finanziata da Elliot.

Donnarumma, Romagnoli e… Suso

Gigio si è stirato e salterà gli impegni con la Nazionale. Romagnoli convocato. Suso invece ha lanciato messaggi su Instagram di amore per il Milan ma anche di insofferenza (“sarà una lunga estate di mercato…”. Lo spagnolo è uno di quei giocatori che potrebbero far fare cassa al Milan (clausola a 40 milioni).

UEFA, attesa per la decisione

Attesa entro metà della prossima settimana la decisione della UEFA. Possibile esclusione dall’Europa League per il Milan con la società che potrebbe non farebbe ricorso. Anno zero.

]]>
<![CDATA[ Totti-CR7 coppia d'oro: "Prima gara insieme" ]]> lun, 27 mag 2019, 22:38:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/2019/05/27/totti-cristiano-ronaldo-partita-del-cuore-twitter.html https://sport.sky.it/calcio/2019/05/27/totti-cristiano-ronaldo-partita-del-cuore-twitter.html calcio

Totti-CR7 coppia d’oro: “Prima gara insieme”

L’ex capitano della Roma e il campione della Juventus scenderanno in campo con la stessa maglia nella ‘Partita del Cuore’. "Prima partita insieme", ha scritto Totti su Intstagram. La foto postata dal dirigente giallorosso ha fatto il giro del web, mandando i fan in visibilio

TOTTI SALUTA DE ROSSI: "UN FRATELLO IN CAMPO E FUORI"

CRISTIANO RONALDO PRESENTA LA NUOVA AUTO SU INSTAGRAM

]]>
L’ex capitano della Roma e il campione della Juventus scenderanno in campo con la stessa maglia nella ‘Partita del Cuore’. "Prima partita insieme", ha scritto Totti su Intstagram. La foto postata dal dirigente giallorosso ha fatto il giro del web, mandando i fan in visibilio

TOTTI SALUTA DE ROSSI: "UN FRATELLO IN CAMPO E FUORI"

CRISTIANO RONALDO PRESENTA LA NUOVA AUTO SU INSTAGRAM

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/27/738-462/totti_cristiano_ronaldo_instagram.jpg calcio Vederli in campo insieme avrebbe riempito di gioia ogni appassionato di calcio. Adesso, finalmente, Francesco Totti e Cristiano Ronaldo potranno dare spettacolo fianco a fianco. Nessuno scherzo, proprio così: l’ex capitano della Roma e il fuoriclasse della Juventus formeranno un’incredibile coppia d’attacco. I due giocheranno nella stessa squadra nella ‘Partita del Cuore’, match a scopo benefico al quale Totti e CR7 hanno aderito. Un vero e proprio sogno che si realizza per i fan dei due campioni, che al solo pensiero di vedere all’opera la coppia d’oro sono già andati in visibilio. Merito di Totti, che sul proprio profilo Instagram ha postato un’immagine che lo ritrae all’interno dello spogliatoio insieme all’attaccante portoghese: “Prima partita insieme“, ha scritto l’attuale dirigente della Roma, la cui foto ha ben presto fatto il giro del web. Adesso non resta che godersi lo spettacolo sul campo: Francesco Totti e Cristiano Ronaldo insieme, come nei sogni più belli.

Visualizza questo post su Instagram

Partita del cuore 2019, prima partita insieme 🔝🔝

Un post condiviso da Francesco Totti (@francescototti) in data:

]]>
<![CDATA[ Spalletti applaude la squadra: "Nomi da Champions" ]]> lun, 27 mag 2019, 20:48:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/inter-spalletti-applaude-squadra-instagram-nomi-champions.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/inter-spalletti-applaude-squadra-instagram-nomi-champions.html calcio

Spalletti applaude la squadra: “Nomi da Champions”

Conquistato l’accesso alla prossima Champions e ai saluti dalla società nerazzurra, dove si attende l’annuncio ufficiale per l’arrivo di Antonio Conte, Spalletti ha omaggiato la squadra attraverso un post su Instagram: "Avete riportato nuovamente l’Inter nel torneo più importante del mondo! Grazie", recita il messaggio dove le maglie dei suoi giocatori figurano tra quelle di tanti campioni

CONTE-INTER, IN SETTIMANA L’ANNUNCIO UFFICIALE

SPALLETTI: "SE MI CONFERMANO È SCHERZI A PARTE"

SPALLETTI, ABBRACCIO IN SALA STAMPA AD ANDREAZZOLI

Parole chiave: luciano spalletti,inter
]]>
Conquistato l’accesso alla prossima Champions e ai saluti dalla società nerazzurra, dove si attende l’annuncio ufficiale per l’arrivo di Antonio Conte, Spalletti ha omaggiato la squadra attraverso un post su Instagram: "Avete riportato nuovamente l’Inter nel torneo più importante del mondo! Grazie", recita il messaggio dove le maglie dei suoi giocatori figurano tra quelle di tanti campioni

CONTE-INTER, IN SETTIMANA L’ANNUNCIO UFFICIALE

SPALLETTI: "SE MI CONFERMANO È SCHERZI A PARTE"

SPALLETTI, ABBRACCIO IN SALA STAMPA AD ANDREAZZOLI

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/24/Domenica/738-462/spalletti_combo.jpg calcio Missione compiuta per l’Inter, qualificata non senza brividi alla prossima Champions League. Un obiettivo raggiunto dalla società destinata alle novità in vista della stagione che verrà, la prima delle quali coinvolge Antonio Conte: l’ex allenatore di Juventus, Nazionale italiana e Chelsea verrà infatti annunciato come il nuovo tecnico nerazzurro entro la finale di Champions tra Tottenham e Liverpool in programma sabato a Madrid. Conte sarà presente in tribuna in compagnia dei vertici della dirigenza dell’Inter dal presidente Zhang al CEO Antonello, dall’amministratore delegato Marotta al direttore sportivo Ausilio. Un annuncio ufficiale atteso nei prossimi giorni e legato per tempistica all’incontro tra i rappresentanti della società con l’attuale allenatore Luciano Spalletti. E proprio l’allenatore di Certaldo, attraverso un post su Instagram, ha voluto ringraziare la squadra per il traguardo appena centrato: “Nomi da Champions League… Bravi ragazzi, avete riportato nuovamente l’Inter nel torneo più importante del mondo! Grazie”. Così recita il messaggio accompagnato dall’immagine dove figura la collezione di maglie di Spalletti, casacche appartenute a tanti campioni del passato e del presente con un omaggio speciale: al centro della collezione, infatti, spiccano le divise e i nomi dei giocatori nerazzurri protagonisti in questa stagione.

]]>
<![CDATA[ Barella: "Futuro? Penso all'Europeo U21" ]]> lun, 27 mag 2019, 20:37:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/cagliari-barella-intervista-premio-bulgarelli.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/cagliari-barella-intervista-premio-bulgarelli.html calcio

Barella: “Futuro? Penso all’Europeo U21”

Il centrocampista rossoblù ha ricevuto a Bologna il Premio Bulgarelli e ha parlato della stagione appena conclusa e degli impegni in Nazionale. Sul futuro, invece, bocca cucita: "Ci pensano il presidente e il mio agente. L’Inter di Conte…"

CAGLIARI, CRAGNO RINNOVA FINO AL 2024

]]>
Il centrocampista rossoblù ha ricevuto a Bologna il Premio Bulgarelli e ha parlato della stagione appena conclusa e degli impegni in Nazionale. Sul futuro, invece, bocca cucita: "Ci pensano il presidente e il mio agente. L’Inter di Conte…"

CAGLIARI, CRAGNO RINNOVA FINO AL 2024

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/volley/2019/05/09/738-462/barella.jpg calcio Un’ottima stagione con la maglia del Cagliari, un estate a tinte azzurre che lo aspetta – tra match di qualificazione a Euro 2020 e Europei Under 21. Nicolò Barella, intanto, corona un anno positivo con il Premio Bulgarelli, vinto in precedenza da colleghi illustri come De Rossi, Iniesta, Xavi e Pogba: “Beh, qualcuno che ha fatto qualcosa in carriera – ha detto a Sky Sport. “Chi mi ha ispirato tra loro? Per caratteristiche De Rossi è quello un po’ più simile, Iniesta e Xavi giocano un altro calcio, il Pogba visto alla Juve era quasi da Pallone d’Oro quindi io non c’entro…”. Umile e schietto, Barella parla anche del ruolo da mezz’ala: “Bisogna vedere prima le giocate, andare forte. Quest’anno ho fatto anche il trequartista, devi essere ancora più bravo perché è diverso. Mi ha aiutato a vedere il ruolo della mezz’ala in un altro modo”.

Futuro? Penso agli impegni in Nazionale

Archiviata la Serie A, Barella è atteso da vari impegni con le nazionali. Al plurale, sì, perché Nicolò fa ormai parte in pianta stabile della squadra di Roberto Mancini – che lo ha convocato per i match di qualificazione a Euro 2020 contro Grecia e Bosnia – ma affonterà anche l’Europeo Under 21 con gli azzurrini: “Un tour de force? Questo è il nostro lavoro, la nostra passione. Come dico sempre, da quando c’è Mancini la Nazionale è diventata un piacere. Sono entrato subito nel gruppo e ringrazio i compagni. Gli Europei U21? Ci conosciamo da 7 anni, ci troviamo bene. Siamo una bellissima squadra, l’esperienza in Nazionale maggiore per alcuni di noi ci darà ancora più consapevolezza e speriamo di metterla a disposizione degli altri e del mister per cercare di arrivare al traguardo”. Infine, inevitabile una domanda sul futuro: “Mercato? Non lo so, piacere alle grandi squadre fa piacere. Vuol dire che sto facendo bene. Ne parlano il presidente e il mio agente, poi quello che sarà sarà, io penso all’Europeo. L’Inter di Conte in un centrocampo con Brozovic e Nainggolan? Sarebbe un bel centrocampo, sì”.

]]>
<![CDATA[ Prezzi folli a Madrid: e il Lealtad va in collegio ]]> lun, 27 mag 2019, 20:05:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/champions-league/2019/05/27/champions-league-lealtad-alberghi-madrid-studenti.html https://sport.sky.it/calcio/champions-league/2019/05/27/champions-league-lealtad-alberghi-madrid-studenti.html calcio

Prezzi folli a Madrid: e il Lealtad va in collegio

Scorre il countdown per l’epilogo di Champions tra Tottenham e Liverpool, appuntamento che ha sconvolto i piani del Lealtad. Atteso domenica dal Getafe B (squadra dell’area di Madrid) per centrare la promozione nella terza divisione spagnola, il club asturiano dovrà trascorrere la notte precedente in una residenza studentesca a causa dei prezzi troppo alti nella Capitale dettati della finalissima

POCHETTINO: "NEGATA VALDEBEBAS". IL REAL SMENTISCE

TOTTENHAM "IN CASA" IN FINALE, MA RIDONO I REDS

TOTTENHAM-LIVERPOOL, CALENDARIO E ORARI DELLA FINALE

]]>
Scorre il countdown per l’epilogo di Champions tra Tottenham e Liverpool, appuntamento che ha sconvolto i piani del Lealtad. Atteso domenica dal Getafe B (squadra dell’area di Madrid) per centrare la promozione nella terza divisione spagnola, il club asturiano dovrà trascorrere la notte precedente in una residenza studentesca a causa dei prezzi troppo alti nella Capitale dettati della finalissima

POCHETTINO: "NEGATA VALDEBEBAS". IL REAL SMENTISCE

TOTTENHAM "IN CASA" IN FINALE, MA RIDONO I REDS

TOTTENHAM-LIVERPOOL, CALENDARIO E ORARI DELLA FINALE

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/24/Domenica/738-462/lealtad.jpg tennis Pochi giorni separano Tottenham e Liverpool dalla finalissima di Champions League, appuntamento tutto inglese tra Pochettino e Klopp per conquistare il trofeo più importante su scala europea. Scorre il countdown per sabato al Wanda Metropolitano, un match dalla portata stori ]]> promozione nella Segunda B spagnola.

Già, perché i Leales allenati da Samuel Baños, campioni del gruppo II della Tercera División nazionale, sono in corsa per la scalata nella categoria superiore e scenderanno in campo il giorno seguente a Tottenham-Liverpool. E per aggirare i costi proibitivi degli hotel di Madrid, evidentemente troppo ingenti per le tasche della società, come riporta Marca il Lealtad si vedrà costretto a trascorrere la notte in una residenza studentesca della Capitale: il Colegio Mayor Alfonso X El Sabio, nota sede universitaria, diventerà quindi il quartier generale della squadra verso l’importantissima sfida in programma domenica. I giocatori, lo staff tecnico e i dirigenti condivideranno la notte con gli studenti oltre alla cena e alla colazione. Una notte prima degli esami sui generis per il Lealtad, soluzione d’emergenza ma senz’altro indimenticabile.

]]>
<![CDATA[ Mondiali U20: Uruguay, Ucraina e N. Zelanda avanti ]]> lun, 27 mag 2019, 19:58:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/mondiali/2019/05/27/mondiali-under-20-risultati-classifica.html https://sport.sky.it/calcio/mondiali/2019/05/27/mondiali-under-20-risultati-classifica.html tennis

Mondiali U20: Uruguay, Ucraina e N. Zelanda avanti

C’è anche la firma del ventenne del Parma Nicolas Schiappacasse nel successo dell’Uruguay sull’Honduras: Celeste a punteggio pieno e qualificata agli ottavi dopo due partite nel girone C. Nello stesso raggruppamento avanti anche la Nuova Zelanda, che ha battuto la Norvegia. Nel gruppo D l’Ucraina supera il Qatar e va al turno successivo, mentre gli USA battono la Nigeria e sperano

IL CALENDARIO DEL MONDIALE UNDER 20

MONDIALE U20, TUTTI I VIDEO

QATAR-UCRAINA 0-2: GOL E HIGHLIGHTS

NORVEGIA-NUOVA ZELANDA 0-2: GOL E HIGHLIGHTS

USA-NIGERIA 2-0: GOL E HIGHLIGHTS

]]>
C’è anche la firma del ventenne del Parma Nicolas Schiappacasse nel successo dell’Uruguay sull’Honduras: Celeste a punteggio pieno e qualificata agli ottavi dopo due partite nel girone C. Nello stesso raggruppamento avanti anche la Nuova Zelanda, che ha battuto la Norvegia. Nel gruppo D l’Ucraina supera il Qatar e va al turno successivo, mentre gli USA battono la Nigeria e sperano

IL CALENDARIO DEL MONDIALE UNDER 20

MONDIALE U20, TUTTI I VIDEO

QATAR-UCRAINA 0-2: GOL E HIGHLIGHTS

NORVEGIA-NUOVA ZELANDA 0-2: GOL E HIGHLIGHTS

USA-NIGERIA 2-0: GOL E HIGHLIGHTS

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/europa_league/2019/05/27/738-462/schiappacasse_getty.jpg tennis Fattore U, come U20: tutto facile per Uruguay e Nuova Zelanda, che viaggiano a punteggio pieno rispettivamente nel girone C del Mondiale Under 20 in corso in Polonia. La Celeste ha superato 2-0 l’Honduras portandosi a quota 6 punti dopo due gare del raggruppamento (al debutto aveva battuto 3-1 la Norvegia). In gol anche il talendo acquistato nell’ultimo giorno del calciomercato invernale dal Parma, Nicolas Schiappacasse, che ha messo in ghiaccio il risultato che era stato sbloccato da un altro Nicolas, Acevedo. Stesso risultato contro la Norvegia anche per la Nuova Zelanda, che accede al turno successivo dopo il rotondo 5-0 della prima giornata contro l’Honduras. Decisive le reti nella ripresa di Stensness e l’autogol di Kitolano.

Più combattuto il girone D, con la sola Ucraina già sicura della qualificazione agli ottavi di finale dopo il successo sul Qatar: 1-0 il finale, è bastato il gol di Denys Popov in avvio di ripresa. Nel finale è stato espulso Nasir Peer Baksh. L’Ucraina, che aveva vinto anche all’esordio contro gli USA, comanda il girone a punteggio pieno e accede al turno successivo. Proprio gli USA sperano nella qualificazione: per la Nazionale statunitense è arrivata una vittoria a sorpresa contro la Nigeria, che nella prima giornata aveva asfaltato il Qatar con il risultato di 4-0. Con il 2-0 nello scontro diretto (doppietta di Soto), gli USA raggiungono dunque la Nigeria a quota tre punti: le due Nazionali si giocheranno l’accesso al turno successivo nella prossima gara, rispettivamente contro Qatar e Ucraina.

Gruppo C

Honduras-Uruguay 0-2

41′ Acevedo, 90′ Schiappacasse

Norvegia-Nuova Zelanda 0-2

71′ Stensness, 83′ Kitolano (aut.)

Gruppo D

Qatar-Ucraina 0-1

59′ Popov

USA-Nigeria 2-0

18′, 46′ Soto

Le classifiche


Gruppo C:
Uruguay 6, Nuova Zelanda 6, Norvegia 0, Honduras 0

Gruppo D: Ucraina 6, USA 3, Nigeria 3, Qatar 0

]]>
<![CDATA[ Italia, i convocati: torna Belotti, out Balotelli ]]> lun, 27 mag 2019, 18:45:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/nazionale/2019/05/27/nazionale-italia-convocati-mancini.html https://sport.sky.it/calcio/nazionale/2019/05/27/nazionale-italia-convocati-mancini.html tennis

Italia, i convocati: torna Belotti, out Balotelli

Il Ct ha reso noto l’elenco dei convocati per le gare di qualificazione a Euro 2020 contro Grecia e Bosnia. Chiamati 33 azzurri: in attacco torna Belotti, out Balotelli. La squadra si radunerà sabato 1 giugno a Coverciano, il 7 partenza per Atene

BALOTELLI: "ITALIA? FUORI NON SOLO PER COLPA MIA"

]]>
Il Ct ha reso noto l’elenco dei convocati per le gare di qualificazione a Euro 2020 contro Grecia e Bosnia. Chiamati 33 azzurri: in attacco torna Belotti, out Balotelli. La squadra si radunerà sabato 1 giugno a Coverciano, il 7 partenza per Atene

BALOTELLI: "ITALIA? FUORI NON SOLO PER COLPA MIA"

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/27/738-462/mancini.jpg tennis Roberto Mancini ha diramato l’elenco dei convocati per le gare di qualificazione a Euro 2020 che l’Italia giocherà contro Grecia (ad Atene sabato 8 giugno) e Bosnia (Torino, Allianz Stadium, 11 giugno). Sono 33 gli azzurri convocati dal Ct, che deve fare a meno dell’infortunato Donnarumma; in attacco si rivede Belotti, non convocato Balotelli. La Nazionale, in testa al gruppo J a punteggio pieno dopo le vittorie ottenute contro Finlandia e Liecthenstein, si radunerà a Coverciano sabato 1° giugno. Nello stesso giorno è prevista la conferenza stampa di Mancini. La partenza per Atene, invece, è in programma venerdì 7 giugno.

L’elenco dei convocati

Portieri: Cragno (Cagliari), Gollini (Atalanta); Sirigu (Torino), Mirante (Roma);
Difensori: Acerbi (Lazio), Biraghi (Fiorentina), Bonucci (Juventus), Chiellini (Juventus), De Sciglio (Juventus), Emerson Palmieri (Chelsea), Florenzi (Roma), Izzo (Torino), Mancini (Atalanta), Romagnoli (Milan), Spinazzola (Juventus);
Centrocampisti: Barella (Cagliari), Bernardeschi (Juventus), Cristante (Roma), Jorginho (Chelsea), Pellegrini (Roma), Sensi (Sassuolo), Verratti (Paris Saint Germain), Zaniolo (Roma);
Attaccanti: Belotti (Torino), Chiesa (Fiorentina), El Shaarawy (Roma), Grifo (Friburgo), Immobile (Lazio), Insigne (Napoli), Kean (Juventus), Pavoletti (Cagliari), Politano (Inter), Quagliarella (Sampdoria).

]]>
<![CDATA[ La top11 di A secondo Opta: out Quagliarella e CR7 ]]> lun, 27 mag 2019, 18:21:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/fotogallery/2019/05/27/serie-a-2018-2019-top-11-opta.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/fotogallery/2019/05/27/serie-a-2018-2019-top-11-opta.html tennis

La top11 di A secondo Opta: out Quagliarella e CR7

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/27/738-462/gallery_opta.jpg tennis
<![CDATA[ Serie B, si gioca il playout Foggia-Salernitana ]]> lun, 27 mag 2019, 18:20:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-b/2019/05/27/serie-b-playout-disputa-foggia-salernitana-collegio-garanzia-spo.html https://sport.sky.it/calcio/serie-b/2019/05/27/serie-b-playout-disputa-foggia-salernitana-collegio-garanzia-spo.html tennis

Serie B, si gioca il playout Foggia-Salernitana

Si giocherà il playout tra Foggia e Salernitana per stabilire la quarta squadra retrocessa in serie C. E’ quanto stabilito dal Collegio di Garanzia dello Sport dopo il provvedimento del TAR del Lazio che sospendeva il divieto alla disputa della coda post season deciso dalla Lega di Serie B

CITTADELLA E VERONA IN FINALE PLAYOFF

Parole chiave: serie b,salernitana,foggia
]]>
Si giocherà il playout tra Foggia e Salernitana per stabilire la quarta squadra retrocessa in serie C. E’ quanto stabilito dal Collegio di Garanzia dello Sport dopo il provvedimento del TAR del Lazio che sospendeva il divieto alla disputa della coda post season deciso dalla Lega di Serie B

CITTADELLA E VERONA IN FINALE PLAYOFF

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/olimpiadi/2019/05/27/738-462/foggia_tifosi_lp.jpg tennis Il Collegio di garanzia dello sport, presieduto da Giuseppe Albenzio, ha stabilito che i playout di serie B devono essere effettuati: si affronteranno Salernitana e Foggia, quart’ultima e quint’ultima classificate nel campionato di serie B dopo la retrocessione all’ultimo posto in classifica del Palermo per illecito amministrativo. A seguito del decreto pubblicato dal Tar del Lazio lo scorso 23 maggio e del parere emesso oggi dal Collegio di garanzia dello Sport, il presidente della Lega B, Mauro Balata, ha disposto lo svolgimento delle gare dei playout del campionato serie B 2018/19. Balata, informa la Lega cadetta, ha poi convocato per il giorno 30 maggio il Consiglio direttivo.

Playoff, Verona-Cittadella: chiesto posticipo per il ritorno

La prefettura di Verona, in accordo con il Comune, ha chiesto alla Lega di B il posticipo (a lunedì 3 giugno) della gara di ritorno dei playoff di calcio tra Verona e Cittadella, per la contemporaneità con l’arrivo del Giro d’Italia atteso in piazza Bra. Domenica 2 giugno, infatti, nella città scaligera è in programma la tappa conclusiva a cronometro della corsa rosa, che arriverà in piazza Bra, davanti all’Arena.

]]>
<![CDATA[ Milan, Leonardo si dimette ]]> lun, 27 mag 2019, 18:00:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/leonardo-dimissioni-milan-news.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/leonardo-dimissioni-milan-news.html tennis

Milan, Leonardo si dimette

Dopo dieci mesi, il direttore generale rossonero ha deciso di lasciare il club rossonero. La notizia era nell’aria dopo le diversità di vedute con l’amministratore delegato Gazidis soprattutto per quanto riguarda il mercato. Le notizie in diretta

MILAN, GATTUSO A UN PASSO DALL’ADDIO

CHI È LUIS CAMPOS, PROBABILE NUOVO DS DEL MILAN

SPAL-MILAN 2-3, GOL E HIGHLIGHTS

GAZIDIS: "ORA L’ANALISI DEI PROBLEMI"

Parole chiave: milan,leonardo,serie a
]]>
Dopo dieci mesi, il direttore generale rossonero ha deciso di lasciare il club rossonero. La notizia era nell’aria dopo le diversità di vedute con l’amministratore delegato Gazidis soprattutto per quanto riguarda il mercato. Le notizie in diretta

MILAN, GATTUSO A UN PASSO DALL’ADDIO

CHI È LUIS CAMPOS, PROBABILE NUOVO DS DEL MILAN

SPAL-MILAN 2-3, GOL E HIGHLIGHTS

GAZIDIS: "ORA L’ANALISI DEI PROBLEMI"

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/27/738-462/leonardo_gazidis_lapresse.jpg tennis
<![CDATA[ Amichevole? Stam contro il Bayern fa strike: VIDEO ]]> lun, 27 mag 2019, 17:20:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/champions-league/2019/05/27/video-stam-amichevole-manchester-united-bayern-monaco.html https://sport.sky.it/calcio/champions-league/2019/05/27/video-stam-amichevole-manchester-united-bayern-monaco.html tennis < ]]>

Amichevole? Stam contro il Bayern fa strike: VIDEO

A Old Trafford appuntamento tra le vecchie glorie dello United e del Bayern, a vent’anni esatti dalla finalissima di Champions del 1999. Sir Alex ancora in panchina, Beckham con la "7", Solskjaer di nuovo in gol e… gli interventi di Jaap Stam!

TIFOSO A POGBA: "FAI LE VALIGIE"

]]>
A Old Trafford appuntamento tra le vecchie glorie dello United e del Bayern, a vent’anni esatti dalla finalissima di Champions del 1999. Sir Alex ancora in panchina, Beckham con la "7", Solskjaer di nuovo in gol e… gli interventi di Jaap Stam!

TIFOSO A POGBA: "FAI LE VALIGIE"

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calciomercato/2019/05/27/738-462/stam3.jpg tennis Doveva essere una “rivincita” della finalissima del ’99, è stata l’ennesima occasione per far festa per lo United. A fine secolo decisero i due gol in rimonta di Sheringham e Solskjaer, clamorosi perché entrambi in pieno recupero e a ribaltare l’1-0 Bayern; questa volta quelli di Nicky Butt, Dwight Yorke, David Beckham, Louis Saha e – ancora una volta – del norvegese oggi manager dei Red Devils. Cinque a zero il totale, nel match di beneficenza che ha segnato la reunion degli eroi del treble di fine secolo, e che avrà fatto luccicare gli occhi a moltissimi tifosi di vecchia data dello United: Sir Alex di nuovo in panchina, David Beckham di nuovo in campo con la mitica numero 7 sulla schiena. Ole Gunner in rete, Peter Schmeichel in porta, più altri storici membri della class of ’92 come Gary Neville e Paul Scholes. Ma non solo, anche il centralone olandese Jaap Stam ha regalato momenti indimenticabili…

Amichevole? Vecchie glorie? Parole non adatte all’ex anche di Lazio e Milan, i cui video di interventi decisi e tutt’altro che da calciatore in pensione hanno fatto il giro dei social. Prima abbatte tre avversari nel giro di qualche secondo, stendendoli uno dopo l’altro come birilli con una serie di contrasti da chi ha ancora la forza fisica di un carro armato. Poi un tackle durissimo (ma in realtà sul pallone) a stendere Olic.

Foto

Il risultato? Una difesa blindata, anche giocando contro gente come Makaay ed Elber, coppia d’attacco del Bayern leggende dove figuravano altri big del passato come Hans-Jörg Butt in porta, Effenberg, Demichelis e Zé Roberto.

A seguire le foto più belle della giornata.

]]>
<![CDATA[ Toro, chi è Bava: favorito ds per il dopo Petrachi ]]> lun, 27 mag 2019, 16:32:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/chi-e-bava-nuovo-ds-torino-news.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/chi-e-bava-nuovo-ds-torino-news.html tennis

Toro, chi è Bava: favorito ds per il dopo Petrachi

Una volta risolta la ‘questione’ Petrachi, la società del presidente Cairo potrebbe annunciare la promozione dell’attuale responsabile del settore giovanile. Accanto a lui lavorerà Moretti. Conosciamolo meglio

FOTO. TORINO, L’ULTIMA DI MORETTI

Parole chiave: torino
]]>
Una volta risolta la ‘questione’ Petrachi, la società del presidente Cairo potrebbe annunciare la promozione dell’attuale responsabile del settore giovanile. Accanto a lui lavorerà Moretti. Conosciamolo meglio

FOTO. TORINO, L’ULTIMA DI MORETTI

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/27/738-462/bava_torino.jpg tennis Torino, nei prossimi giorni Petrachi presenterà anche formalmente le dimissioni. Un passaggio necessario per liberarsi dal contratto fino al 2020 col Torino e iniziare l’avventura alla Roma. Non è però da escludere la possibilità di una mancata risoluzione consensuale e quindi di un contenzioso con la società, nonostante le parole rilasciate a Sky da Petrachi venerdì scorso: “Se non ci fosse stima col presidente non avremmo lavorato insieme per 10 anni, auspico che Cairo possa assecondare la mia volontà”. Una volta risolta la “questione” Petrachi si potrà procedere con l’annuncio dell’attuale responsabile del settore giovanile Massimo Bava come nuovo Direttore sportivo.

Il rapporto sarà molto stretto con Mazzarri (tra i due c’è grande stima e già quest’anno hanno avuto un eccellente collaborazione per valutare i giovani da lanciare in prima squadra). Al fianco di Bava inizierà a lavorare Moretti come raccordo tra il Ds e lo spogliatoio. Bava è una promozione sul campo, uomo scelto da Cairo, l’unico al quale ha fatto un contratto così lungo. In estate ha allungato il rapporto fino al 2023. Ci sarà adeguamento e cambio di ruolo, ovviamente. Bava ha iniziato la sua carriera da dirigente nel calcio 20 anni fa, nei dilettanti a Volpiano (To) nel 1998 ottenendo la promozione in serie D, poi ha lavorato al Canavese (promozione storica in serie C2) e a Cuneo. Ruolo di campo ma anche organizzativo, con mansioni sia da ds che da direttore generale. Ha approfondito la conoscenza del mercato di C e dei settori giovanili fino ad essere chiamato da Cairo nel 2012 alla guida del settore giovanile del Torino che ha rilanciato portando la primavera a vincere scudetto, coppa Italia e Supercoppa italiana, con tutte le squadre sempre ai vertici. In collaborazione con il responsabile della scuola calcio Silvano Benedetti. Tra i nomi usciti dalla gestione Bava: Barreca, Bonifazi, Edera, Parigini, Millico.

Ma il colpo di cui Bava va più fiero e a cui lavorava da anni, spinto e sostenuto da Cairo, è aver ottenuto il via libera da parte del Comune per il nuovo centro sportivo delle giovanili che sorgerà nell’area del Robaldo. Un investimento da 4 milioni di euro che permetterà al Toro di avere una casa per tutte le squadre dei ragazzi dagli esordienti alla Primavera (che continuerà a giocare le partite al Filadelfia). Una scelta di cuore, anche, perché su quei campi è cresciuto da calciatore lo stesso Bava che giocava in serie D al Nizza Millefonti, la squadra del suo quartiere. Così storia e futuro si tengono insieme. Colorati di granata.

]]>
<![CDATA[ “Primo Stadio”: l'inchiesta su sicurezza stadi ]]> lun, 27 mag 2019, 16:30:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/stadi-italiani-sicurezza.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/stadi-italiani-sicurezza.html tennis

“Primo Stadio”: l’inchiesta su sicurezza stadi

Alessandro Alciato è andato alla scoperta dei sistemi di sicurezza dei tre stadi italiani che sono all’avanguardia in quanto a tecnologia: l’Allianz Stadium di Torino, il Mapei Stadium di Reggio Emilia e la Dacia Arena di Udine. Lo speciale sulla sicurezza negli impianti di calcio andrà in onda martedì 28 maggio dalle 13.45 su Sky Sport24

TIFOSO MIMA AEREO CONTRO SUPERGA AL DERBY: BANDITO

MIMA AEREO SUPERGA: LA JUVE BANDISCE TIFOSO DA STADIO PER 5 ANNI

]]>
Alessandro Alciato è andato alla scoperta dei sistemi di sicurezza dei tre stadi italiani che sono all’avanguardia in quanto a tecnologia: l’Allianz Stadium di Torino, il Mapei Stadium di Reggio Emilia e la Dacia Arena di Udine. Lo speciale sulla sicurezza negli impianti di calcio andrà in onda martedì 28 maggio dalle 13.45 su Sky Sport24

TIFOSO MIMA AEREO CONTRO SUPERGA AL DERBY: BANDITO

MIMA AEREO SUPERGA: LA JUVE BANDISCE TIFOSO DA STADIO PER 5 ANNI

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/rugby/2019/05/27/738-462/stadi.jpg tennis Il 3 maggio scorso, all’Allianz Stadium, in occasione del derby fra Juventus e Torino, un tifoso ha mimato un aeroplano per prendere in giro le vittime della strage di Superga. Quattro giorni dopo la Juventus lo ha bandito per cinque anni dal proprio stadio.

Prendendo spunto da questo avvenimento, Alessandro Alciato è andato alla scoperta dei sistemi di videosorveglianza – fino a quel momento inaccessibili – dei tre stadi che, da questo punto di vista, sono all’avanguardia in Italia e ha realizzato uno speciale dal titolo “Primo Stadio – Da dove riparte la sicurezza negli impianti italiani”.

Gli impianti in questione sono lo stesso Allianz Stadium (il cui sistema di telecamere è stato fondamentale per il riconoscimento del tifoso poi bandito), il Mapei Stadium di Reggio Emilia e la Dacia Arena di Udine.

In particolar modo, si cercherà di capire come le telecamere siano in grado di riconoscere chi commette gesti e reati che negli stadi non dovrebbero esistere, dando così la possibilità alle autorità competenti di poter agire e prendere i provvedimenti più appropriati nel minor tempo possibile.

L’inchiesta “Primo Stadio” andrà in onda martedì 28 maggio su Sky Sport 24 alle ore 13.45, con diversi altri passaggi nel corso della giornata, alle 16.15, alle 20.15 e alle 23.15.

Fra le molte testimonianze raccolte, anche quella del presidente della Federazione Italiana Gioco Calcio, Gabriele Gravina.

Speciale “Primo Stadio”: come funziona la sicurezza al Mapei Stadium ]]>
<![CDATA[ Milan, lesione al bicipite femorale per Donnarumma ]]> lun, 27 mag 2019, 16:30:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/infortunio-donnarumma-milan-news.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/infortunio-donnarumma-milan-news.html tennis

Milan, lesione al bicipite femorale per Donnarumma

Il portiere rossonero è stato sottoposto ad esami strumentali dopo l’infortunio subito nell’ultima gara di campionato contro la Spal: Donnarumma ha riportato una lesione al bicipite femorale della coscia destra

MILAN, GATTUSO A UN PASSO DALL’ADDIO

MILAN, LE DIMISSIONI DI LEONARDO

FUTURO MILAN: IL PARERE DEL CLUB

GAZIDIS: "DELUSI PER NON ESSERE IN CHAMPIONS"

SPAL-MILAN 2-3, GOL E HIGHLIGHTS

]]>
Il portiere rossonero è stato sottoposto ad esami strumentali dopo l’infortunio subito nell’ultima gara di campionato contro la Spal: Donnarumma ha riportato una lesione al bicipite femorale della coscia destra

MILAN, GATTUSO A UN PASSO DALL’ADDIO

MILAN, LE DIMISSIONI DI LEONARDO

FUTURO MILAN: IL PARERE DEL CLUB

GAZIDIS: "DELUSI PER NON ESSERE IN CHAMPIONS"

SPAL-MILAN 2-3, GOL E HIGHLIGHTS

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/27/738-462/donnarumma.jpg tennis È durata poco più di 20 minuti la partita contro la Spal per Gigio Donnarumma, che ha chiuso la stagione con un infortunio oltre che con la delusione per la mancata qualificazione alla fase a gironi della prossima Champions League. Il portiere del Milan ha lasciato il posto a Pepe Reina al 22′ a causa di un problema muscolare alla coscia destra. Donnarumma ha effettuato i classici esami di rito per verificare l’entità del suo infortunio e questi hanno evidenziato una lesione del bicipite femorale. Questo il comunicato della società rossonera: “AC Milan comunica che nella giornata odierna, il portiere Gianluigi Donnarumma si è sottoposto a degli esami strumentali che hanno rilevato una lesione del muscolo bicipite femorale della coscia destra”.

]]>
<![CDATA[ Roma, Pallotta: "Grazie Ranieri e De Rossi" ]]> lun, 27 mag 2019, 15:52:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/roma-pallotta-ranieri-de-rossi.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/roma-pallotta-ranieri-de-rossi.html tennis

Roma, Pallotta: “Grazie Ranieri e De Rossi”

Roma saluta Ranieri e De Rossi, Pallotta li ringrazia: "Claudio ha risposto sì, da romanista vero. Incredibile il sostegno per Daniele, lo merita dopo aver rappresentato questi tifosi per 18 anni"

L’ULTIMA DI DE ROSSI CONTRO IL PARMA

TOTTI: DE ROSSI COME UN FRATELLO

LE FOTO DELL’ULTIMA DI DE ROSSI ALL’OLIMPICO

]]>
Roma saluta Ranieri e De Rossi, Pallotta li ringrazia: "Claudio ha risposto sì, da romanista vero. Incredibile il sostegno per Daniele, lo merita dopo aver rappresentato questi tifosi per 18 anni"

L’ULTIMA DI DE ROSSI CONTRO IL PARMA

TOTTI: DE ROSSI COME UN FRATELLO

LE FOTO DELL’ULTIMA DI DE ROSSI ALL’OLIMPICO

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/27/738-462/GettyImages-1146386688.jpg tennis L’ultima giornata di campionato ha visto la Roma battere il Parma ma, soprattutto, salutare due grandi personaggi come Claudio Ranieri e Daniele De Rossi. Non ha partecipato alla festa James Pallotta, assente all’Olimpico in questa notte che resterà per sempre nei cuori dei tifosi giallorossi. “Si è perso una serata piena d’amore, perché lo stadio viveva questo per la Roma e per Daniele – aveva dichiarato lo stesso Claudio Ranieri parlando del presidente della Roma – In tv avrà capito ancora di più cosa vuol dire essere il presidente della Roma. Ma capisco anche le esigenze di un imprenditore, si deve saper gestire tante cose. Basta poco per sbagliare poi chi ne paga le conseguenze sono i tifosi. E i presidenti”. Pallotta ha poi salutato e ringraziato Ranieri tramite Twitter: “Quando avevamo bisogno di qualcuno che venisse in un momento molto difficile, Claudio ha immediatamente risposto di sì. Non è solo un grande allenatore e professionista, ma anche un vero gentiluomo e un grande romanista. A nome di tutto il Club, voglio dirgli grazie”.

“Sostegno incredibile per De Rossi”

Ranieri, ma non solo. Pallotta ha riservato qualche parola anche per Daniele De Rossi, che contro il Parma ha giocato la sua ultima partita dopo 18 anni in giallorosso. “Vorrei anche ringraziare i tifosi presenti allo stadio ieri sera per aver reso a Daniele un omaggio strameritato. Dopo che ha rappresentato i tifosi in campo per 18 anni, la dimostrazione di amore e il sostegno da parte di tutti sono stati incredibili”, le parole del presidente della Roma.

]]>
<![CDATA[ Giovane Italia, Rugani: "DR24 esiste, ecco cosa è" ]]> lun, 27 mag 2019, 15:40:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/daniele-rugani-la-giovane-italia.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/daniele-rugani-la-giovane-italia.html tennis

Giovane Italia, Rugani: “DR24 esiste, ecco cosa è”

Dagli inizi fino alla Juve, da Baroni ad Allegri, passando da Sarri. Rugani si racconta nell’undicesimo appuntamento con "La Giovane Italia", in onda stasera alle 20 su Sky Sport Football e alle 21.45 su Sky Sport24

LA GIOVANE ITALIA, AUDERO: "SONO MOLTO ESIGENTE CON ME STESSO"

GUARDIOLA E LA JUVE, PARATICI: “NESSUN CONTATTO, MAI PENSATO A LUI”

]]>
Dagli inizi fino alla Juve, da Baroni ad Allegri, passando da Sarri. Rugani si racconta nell’undicesimo appuntamento con "La Giovane Italia", in onda stasera alle 20 su Sky Sport Football e alle 21.45 su Sky Sport24

LA GIOVANE ITALIA, AUDERO: "SONO MOLTO ESIGENTE CON ME STESSO"

GUARDIOLA E LA JUVE, PARATICI: “NESSUN CONTATTO, MAI PENSATO A LUI”

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/rugby/2019/05/27/738-462/rugani.jpg tennis Un’amore per la racchetta almeno pari a quello del calcio. Una testa tennistica che lo avrebbe portato ugualmente lontano. Daniele Rugani è da sempre uno di quelli che viene definito “più vecchio” degli anni che ha. Classe 1994, ha abbracciato da toscano doc un filone di allenatori conterranei che lo hanno portato ad essere uno dei difensori italiani più forti del campionato. Baroni, Sarri e Allegri.

L’ultimo, il mister dell’ottavo scudetto di fila, ha anche pensato bene di dedicare proprio alla capacità di DR24 un incipit del primo capitolo del suo nuovo libro. Forse perchè “E’ molto semplice” potrebbe anche essere il modo migliore per contenere tutto il Rugani pensiero. Nella undicesima puntata de “La Giovane Italia” capirete molto di più del ragazzino, scelto dal nostro format già 4 anni fa come testimonial di un modo di comportarsi in campo e fuori, esemplare. Un modello calcisitico per diversi giovani. Anche e soprattutto nel ruolo arretrato, dove alla prima promozione dalla B alla A riuscì nell’impresa di non farsi mai ammonire in tutte le gare giocate.

Il paragone con il grande Gaetano Scirea è quello che gli fa più gonfiare il petto. Superiore ad un abbraccio di CR7 dopo il secondo gol nel campionato alle spalle. Rimanendo ai codici cifrati, anche DR24 esiste eccome. E’ il circolo su terra che Rugani ha “comprato” con i primi soldini ed ha regalato a papà Ubaldo, in quel di Lucca. Così, tanto per non dimenticare le origini umili e di faticatore dei campi. Verdi o rossi.

]]>
<![CDATA[ Quagliarella-Duvàn, scambio complimenti sui social ]]> lun, 27 mag 2019, 15:25:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/quagliarella-zapata-scambio-complimenti-instagram.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/quagliarella-zapata-scambio-complimenti-instagram.html tennis

Quagliarella-Duvàn, scambio complimenti sui social

Il colombiano si complimenta con il capitano della Sampdoria per il titolo di capocannoniere. Quagliarella ringrazia e ricambia: "Atalanta, che traguardo!"

QUAGLIARELLA RE DEI BOMBER

ATALANTA, NOTTE DI FESTEGGIAMENTI. VIDEO

ATALANTA-SASSUOLO 3-1, GOL E HIGHLIGHTS

]]>
Il colombiano si complimenta con il capitano della Sampdoria per il titolo di capocannoniere. Quagliarella ringrazia e ricambia: "Atalanta, che traguardo!"

QUAGLIARELLA RE DEI BOMBER

ATALANTA, NOTTE DI FESTEGGIAMENTI. VIDEO

ATALANTA-SASSUOLO 3-1, GOL E HIGHLIGHTS

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/27/738-462/quagliarella_zapata.jpg tennis Nella stagione scorsa sono stati compagni di squadra alla Sampdoria, quest’anno Fabio Quagliarella e Duvàn Zapata si sono giocati il titolo di capocannoniere. Il capitano blucerchiato ha vinto con 26 gol, diventando a 36 anni il secondo giocatore più vecchio nella storia a vincere la classifica marcatori dopo Luca Toni. Il colombiano, invece, è riuscito a prendersi il secondo posto grazie al gol segnato contro il Sassuolo, staccando Piatek. Zapata non ha vinto la classifica cannonieri ma con i suoi gol è stato tra i grandi protagonisti della cavalcata dell’Atalanta, che si è qualificata per la prima volta nella storia in Champions League.

Lo scambio di complimenti

I due attaccanti, al termine dell’ultima giornata di campionato, sono stati protagonisti di un bellissimo scambio di commenti sui social. Fabio Quagliarella, infatti, ha postato una foto su Instagram, che lo ritrae nel momento dei ringraziamenti alla curva blucerchiata. Sotto è apparso un commento di Duvàn Zapata: “Complimenti Fabio, è stato impossibile raggiungerti!”. Subito dopo è arrivata anche la risposta di Quagliarella: “Grande Duvan, grazie di cuore. È stata una bella ‘battaglia’. Complimenti per il vostro traguardo!”.

]]>
<![CDATA[ Pochettino: "Prima la finale, poi il mio futuro" ]]> lun, 27 mag 2019, 14:42:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/champions-league/2019/05/27/tottenham-liverpool-pochettino-intervista.html https://sport.sky.it/calcio/champions-league/2019/05/27/tottenham-liverpool-pochettino-intervista.html tennis

Pochettino: “Prima la finale, poi il mio futuro”

L’allenatore degli Spurs non si è sbilanciato sul proprio futuro a pochi giorni dalla finale di Champions League: “Io non sono importante, ci sono cose più grandi. Restiamo concentrati sulla finale, poi ne avremo tempo per parlarne”

KLOPP: "CHAMPIONS? LA TERZA VOLTA È QUELLA BUONA"

POCH: "USO LIMONI PER SCACCIARE ENERGIE NEGATIVE"

]]>
L’allenatore degli Spurs non si è sbilanciato sul proprio futuro a pochi giorni dalla finale di Champions League: “Io non sono importante, ci sono cose più grandi. Restiamo concentrati sulla finale, poi ne avremo tempo per parlarne”

KLOPP: "CHAMPIONS? LA TERZA VOLTA È QUELLA BUONA"

POCH: "USO LIMONI PER SCACCIARE ENERGIE NEGATIVE"

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/04/29/738-462/pochettino.jpg tennis La testa deve essere puntata soltanto verso la finale: è questo il monito di Mauricio Pochettino, nella conferenza stampa tenuta a Madrid. Per questo non c’è tempo o modo di pensare al proprio futuro. “Oggi non c’è nulla di più importante del futuro più vicino. Possiamo fare la storia, la nostra storia, e procurare ai nostri tifosi la più grande gioia che esista nel calcio. Pensare a cose che riguardano il singolo è un peccato, io non sono importante: ci sono cose più grandi. Siamo concentrati al 200% sulla finale, dopo avremo tempo di parlarne” ha detto l’allenatore. Che è consapevole dell’enorme impresa che potrebbe compiere: “Mi sto godendo questo periodo. Stavo pensando che oggi fanno giusto 5 anni da quando ho firmato un contratto. Nell’ultima settimana abbiamo lavorato tanto e bene, stiamo per giocare una delle migliori partite possibili. Credo che solo una finale di Champions o dei Mondiali possano essere considerate a questo livello. È un traguardo importante per questo club, un progetto differente dagli altri”.

Scelte di formazione

Verso la sfida col Liverpool, dovrebbe rientrare Kane. Ma Pochettino non ha nascosto tutte le difficoltà del caso per comporre la formazione che scenderà in campo: “Sarà difficilissimo e doloroso sceglierne solo undici, ma siamo sicuri di prendere le decisioni migliori. Passiamo 12 ore al giorno con i nostri giocatori questa settimana e chi meglio di noi potrebbe sapere chi scegliere? Kane è tornato ad allenarsi in gruppo già venerdì e sabato scorsi, la situazione è molto positiva. Abbiamo ancora una settimana per vedere come procederà, è fondamentale che si senta bene e molto positivo, vedremo. Non posso ancora dire se al 100% giocherà o partirà dalla panchina”.

Senza guardare i precedenti

Per quanto Liverpool e Tottenham si siano già affrontate in Premier League, l’allenatore vuole evitare di rifarsi a quelle sfide. “Non possiamo prepararci per una finale di Champions guardando a mesi fa. È una situazione in cui non ci eravamo mai trovati prima e ci stiamo attrezzando per essere pronti, senza pensare alle partite a Wembley o ad Anfield. Non sarà ‘Pochettino contro Klopp’ o una battaglia tattica, sarà tutto sull’emozione” ha concluso.

]]>
<![CDATA[ Roma, protesta dei tifosi: spunta bandiera Lakers ]]> lun, 27 mag 2019, 14:38:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/roma-protesta-tifosi-pallotta-bandiera-los-angeles-lakers.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/roma-protesta-tifosi-pallotta-bandiera-los-angeles-lakers.html tennis

Roma, protesta dei tifosi: spunta bandiera Lakers

I sostenitori giallorossi hanno manifestato in chiave ironica il proprio dissenso verso le ultime decisioni prese dalla proprietà. In Curva Sud è comparsa la bandiera dei Los Angeles Lakers, rivali in NBA dei Boston Celtics, club di cui James Pallotta è socio minoritario

ADDIO DE ROSSI, TUTTE LE FOTO DELLA FESTA

RANIERI COMMOSSO ALL’OMAGGIO DELLA SUD. VIDEO

]]>
I sostenitori giallorossi hanno manifestato in chiave ironica il proprio dissenso verso le ultime decisioni prese dalla proprietà. In Curva Sud è comparsa la bandiera dei Los Angeles Lakers, rivali in NBA dei Boston Celtics, club di cui James Pallotta è socio minoritario

ADDIO DE ROSSI, TUTTE LE FOTO DELLA FESTA

RANIERI COMMOSSO ALL’OMAGGIO DELLA SUD. VIDEO

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/rugby/2019/05/27/738-462/tifosi_roma_lakers.jpg tennis L’addio di Daniele De Rossi alla Roma è stato un colpo durissimo da digerire per l’ambiente. Una decisione comunicata all’improvviso e che, complice una stagione al di sotto delle aspettative, ha contribuito a innalzare il malumore dei tifosi. I fan giallorossi non hanno accettato la scelta di rinunciare, nel giro di due anni, alla seconda bandiera della squadra. Il capitano ha chiesto alla sua gente di metter via la rabbia e godersi gli ultimi 90 minuti insieme, oltre alla festa finale. E una parte della tifoseria lo ha seguito alla lettera. Non ha rinunciato a una pacifica protesta, ma ha scelto di criticare la proprietà attraverso una chiave ironica. Durante Roma-Parma, infatti, in Curva Sud è spuntata una bandiera dei Los Angeles Lakers. E il motivo è facile da intuire. James Pallotta, infatti, è socio minoritario dei Boston Celtics, storici rivali della società californiana in NBA. Un modo inconsueto e originale per esprimere il proprio dissenso e che, già nei giorni precedenti, aveva collegato la capitale alla città del Massachusetts. Come riportato dal Boston Globe, migliaia di tifosi giallorossi questa settimana hanno invaso di commenti le pagine Facebook relative ai Celtics, tra cui Boston.com, The Boston Herald, WBZ, fino ad arrivare allo stesso profilo ufficiale della società più vincente dell’NBA.

]]>
<![CDATA[ L'ultima di De Rossi: unico grande amore ]]> lun, 27 mag 2019, 14:32:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/de-rossi-roma-addio.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/de-rossi-roma-addio.html tennis

L’ultima di De Rossi: unico grande amore

Lo Stadio Olimpico si inchina ad un altro gladiatore giallorosso: l’emozionante saluto dei tifosi, e non solo, al capitano Daniele De Rossi al termine dell’ultima partita di campionato. Tutte le immagini più bello nello speciale di Sky Sport Uno in onda oggi alle 18.15 e alle 22.30. Disponibile anche on demand

DE ROSSI SALUTA LA SUA ROMA. LA FOTOGALLERY

ROMA-PARMA 2-1: GOL E HIGHLIGHTS

DE ROSSI, COMMOVENTE LETTERA AI TIFOSI

Parole chiave: daniele de rossi,roma
]]>
Lo Stadio Olimpico si inchina ad un altro gladiatore giallorosso: l’emozionante saluto dei tifosi, e non solo, al capitano Daniele De Rossi al termine dell’ultima partita di campionato. Tutte le immagini più bello nello speciale di Sky Sport Uno in onda oggi alle 18.15 e alle 22.30. Disponibile anche on demand

DE ROSSI SALUTA LA SUA ROMA. LA FOTOGALLERY

ROMA-PARMA 2-1: GOL E HIGHLIGHTS

DE ROSSI, COMMOVENTE LETTERA AI TIFOSI

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/rugby/2019/05/27/738-462/ddr.jpg tennis Uno speciale lungo 26 minuti per rivivere la serata all’Olimpico di domenica sera. Quella che ha scritto l’ultima pagina giallorossa di Daniele De Rossi che ha salutato i suoi tifosi in uno stadio gremito e, soprattutto, commosso. Le immagini, le parole e le lacrime della sua gente, dopo 616 partite con la maglia della Roma. Appuntamento con lo speciale “L’ultima di De Rossi: unico grande amore” oggi alle 18.15 e alle 22.30 su Sky Sport Uno. Disponibile anche su Sky on demand, insieme a “Tutti i gol di De Rossi” una raccolta di tutte le reti lunga 18 anni, quelli che il centrocampista ha passato con la maglia giallorossa.

]]>
<![CDATA[ Allegri: "Futuro? Potrei anche star fermo" ]]> lun, 27 mag 2019, 14:10:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/sampdoria-juventus-allegri-intervista.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/sampdoria-juventus-allegri-intervista.html tennis

Allegri: “Futuro? Potrei anche star fermo”

Ultima partita sulla panchina della Juventus per Massimiliano Allegri, che chiude con una sconfitta indolore la sua esperienza in bianconero. Al termine del match, tra emozione, qualche rimpianto e il futuro: "A Berlino potevamo vincere. Alleno da 16 anni, stop di un anno non mi preoccupa"

SERIE A, LA CLASSIFICA

PARATICI: "GUARDIOLA? MAI PENSATO A LUI"

SARRI-JUVE, PARATICI HA SCELTO NUOVO ALLENATORE

]]>
Ultima partita sulla panchina della Juventus per Massimiliano Allegri, che chiude con una sconfitta indolore la sua esperienza in bianconero. Al termine del match, tra emozione, qualche rimpianto e il futuro: "A Berlino potevamo vincere. Alleno da 16 anni, stop di un anno non mi preoccupa"

SERIE A, LA CLASSIFICA

PARATICI: "GUARDIOLA? MAI PENSATO A LUI"

SARRI-JUVE, PARATICI HA SCELTO NUOVO ALLENATORE

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/27/738-462/allegri_2.jpg tennis Dopo la festa, i saluti e la commozione dell’ultima partita in casa, è giunta davvero al capolinea l’esperienza di Massimiliano Allegri sulla panchina della Juventus. Si chiude con una sconfitta indolore contro la Sampdoria, nell’ultima partita di campionato, un ciclo di cinque anni che ha portato a Torino altrettanti scudetti e complessivamente undici trofei. Al termine del match di Marassi, Allegri ha rilasciato l’ultima intervista da allenatore della Juve: “La partita di oggi? Abbiamo fatto meglio nel secondo tempo, non abbiamo sfruttato alcune occasioni e poi siamo crollati nel finale. Che effetto mi fa lasciare la Juve? Devo metabolizzare, da domani inizierà il distacco. Organizzerò le vacanze, relax e poi vedremo”. C’è il tempo per rivivere un cammino esaltante, ma che lascia anche qualche rimpianto: “Quale rigiocherei tra Berlino, Monaco, Cardiff e Madrid? Col senno di poi, tutte. Ma a Berlino avevamo maggiori chance di vincere. Con Bayern e Real non ci è andata bene, a Cardiff noi siamo calati e loro sono cresciuti e si è visto. Quest’anno… Siamo arrivati con tanti infortunati, dovevamo portare a casa il campionato. Altrimenti in un’annata così, rischi”.

“Futuro? Aspetto l’occasione giusta”

Dal passato al futuro, Allegri non eslcude una pausa: “Fermarmi non mi preoccupa, alleno da 16 anni di fila. Ora è giusto staccare, dopo la partita del cuore di domani penserò un po’ anche alla mia vita privata. Tornare in panchina? Con l’occasione giusta e stimolante, vado”. Infine, una considerazione su tutto l’affetto che ha ricevuto dopo che è stato sancito il suo addio: “Allo stadio sono stati tutti affettuosi, sui social alcuni si nascondono e vanno gestiti. Io sono una persona distaccata, ma l’affetto mi ha fatto un bellissimo effetto e sono felice di aver lasciato un bel ricordo”.

]]>
<![CDATA[ Klopp: "Champions? La terza volta è quella buona" ]]> lun, 27 mag 2019, 13:27:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/champions-league/2019/05/27/liverpool-klopp-intervista-uefa.html https://sport.sky.it/calcio/champions-league/2019/05/27/liverpool-klopp-intervista-uefa.html tennis

Klopp: “Champions? La terza volta è quella buona”

L’allenatore dei Reds ha rilasciato un’intervista al sito ufficiale dell’UEFA: “Esiste un proverbio tedesco che dice che ‘la terza volta è quella buona’. Speriamo sia così anche con le finali di Champions”

POCH: "USO LIMONI PER SCACCIARE ENERGIE NEGATIVE"

MOURINHO: "KLOPP? SAREBBE DURA PERDERE UN’ALTRA FINALE"

]]>
L’allenatore dei Reds ha rilasciato un’intervista al sito ufficiale dell’UEFA: “Esiste un proverbio tedesco che dice che ‘la terza volta è quella buona’. Speriamo sia così anche con le finali di Champions”

POCH: "USO LIMONI PER SCACCIARE ENERGIE NEGATIVE"

MOURINHO: "KLOPP? SAREBBE DURA PERDERE UN’ALTRA FINALE"

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/03/738-462/klopp_getty.jpg tennis Pochi giorni ad una delle partite più attese dell’anno, la finale di Champions League che per questa edizione vedrà contrapposte Liverpool e Tottenham. “Sono due squadre che si conoscono bene. A parte questo, è una finale e bisogna prepararsi studiando i punti di forza e i punti deboli degli avversari. In questo non è diversa dalle altre finali. Se siamo al massimo, siamo una squadra difficile da affrontare, ma lo è anche il Tottenham. Un proverbio tedesco dice: ‘La terza volta è quella buona’. Al Mainz ho mancato la promozione due volte e l’ho conquistata alla terza. Speriamo che valga anche per la Champions League” ha detto Jurgen Klopp nell’intervista rilasciata al sito ufficiale dell’UEFA. Il tedesco ha raccontato le prime fasi del suo lavoro con il Liverpool: “I giocatori conoscevano le mie idee già dopo cinque giorni e ovviamente conoscevano sia me che il Dortmund. Dovevamo giocare in un certo modo, era chiaro, ma non ho voluto spingere subito al massimo. Bisognava sfruttare le qualità dei giocatori e dare loro più fiducia, per convincerli che fossero quelli giusti per questa squadra”.

L’esperienza al Mainz

Ciò che ha influenzato maggiormente il lavoro di Klopp è stata l’esperienza al Mainz. “Ci sono stato per 18 anni. L’ho detto tante volte, ma lo ripeto volentieri: Wolfgang Frank [ex allenatore del Mainz] ha influenzato tutti noi. È stato lui a portare il nostro calcio a un altro livello. Ha risolto le nostre carenze, i nostri errori, e ci ha permesso di diventare una squadra ben organizzata e capace di vincere contro le grandi. Lì ho imparato che le più grandi sconfitte ti insegnano a diventare più forte” ha concluso l’allenatore tedesco.

]]>
<![CDATA[ Balo: "Nazionale? Fuori non solo per colpa mia" ]]> lun, 27 mag 2019, 13:08:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/nazionale/2019/05/27/mario-balotelli-esclusione-nazionale-futuro-razzismo.html https://sport.sky.it/calcio/nazionale/2019/05/27/mario-balotelli-esclusione-nazionale-futuro-razzismo.html tennis

Balo: “Nazionale? Fuori non solo per colpa mia”

L’attaccante non esclude di poter rimanere al Marsiglia e su un futuro in Italia è chiaro: "Al Brescia? Magari un domani". Sulle discriminazioni: “È più facile individuare lo scemo e mandare via lui che far uscire i giocatori”

]]>
L’attaccante non esclude di poter rimanere al Marsiglia e su un futuro in Italia è chiaro: "Al Brescia? Magari un domani". Sulle discriminazioni: “È più facile individuare lo scemo e mandare via lui che far uscire i giocatori”

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/volley/2019/05/27/738-462/balotellipp.jpg tennis Mario Balotelli ha parlato ai microfoni di ‘Canal +’ della sua esclusione dai convocati dell’Italia: “Penso che non sono più in Nazionale perché ho colpe anch’io. Al Liverpool per esempio non ho giocato bene ed era normale che non fossi convocato. Poi ci sono state altre cose. Adesso non so se dipenda dal mio carattere un po’ forte, o perché è più comodo non chiamarmi, o per il razzismo. Non lo so, ma di sicuro non è colpa solo mia se non sono in Nazionale“. L’attaccante del Marsiglia ha cercato di fare chiarezza sul futuro: “A Brescia mi piacerebbe tornare un giorno, ma non credo il prossimo anno, mi piacerebbe giocare a casa. Restare a Marsiglia il prossimo anno? Perché no, è una opzione -prosegue l’ex Milan e Inter-. La mia è stata una stagione positiva. Ma quelli che mi criticano perché non difendo abbastanza sono stupidi perché sanno che non sono un Tevez o un Cavani che pressa tutti. E poi pure io presso, ma magari non come si aspettano i tifosi. Pazzo forse lo sono in campo, perché voglio vincere e sono istintivo, ma fuori sono un tipo tranquillo, e non uno stupido. L’immagine del pazzo me l’hanno etichettata i giornalisti inglesi. Non ho mai preso a freccette nessuno. È vero invece che ho avuto un maiale in casa. Me l’avevano regalato spacciandolo per un maiale nano che poi è cresciuto e così l’ho dato via”. Poi sul razzismo: “È importante che chi si può far ascoltare come me prenda posizione anche per dar voce a chi subisce discriminazioni nella vita normale. Quel che non capisco è come non ci si rivolti contro ogni discriminazione. Se sono allo stadio, magari con mio figlio e il vicino insulta qualcuno, perché è nero o gay, io gli tiro le orecchie. Uscire dal campo si può, ma non mi alleno tutta una settimana per poi uscire dal campo per uno scemo. È più facile individuare lo scemo e mandare via lui”.

]]>
<![CDATA[ Spalletti, abbraccio in sala stampa ad Andreazzoli ]]> lun, 27 mag 2019, 12:47:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/spalletti-andreazzoli-abbraccio-inter-empoli.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/spalletti-andreazzoli-abbraccio-inter-empoli.html tennis

Spalletti, abbraccio in sala stampa ad Andreazzoli

I due allenatori si sono incontrati in sala stampa dopo Inter-Empoli. Spalletti: “Mi dispiace, Aurelio: te la meritavi. È facile dire così ma è la verità”. “È facile stare zitti” ha risposto Andreazzoli, poi l’abbraccio

WANDA: "SBAGLIA I RIGORI CHI HA I C… DI TIRARLI"

INTER, COSA SERVE IN FUTURO? L’OPINIONE DEL CLUB

]]>
I due allenatori si sono incontrati in sala stampa dopo Inter-Empoli. Spalletti: “Mi dispiace, Aurelio: te la meritavi. È facile dire così ma è la verità”. “È facile stare zitti” ha risposto Andreazzoli, poi l’abbraccio

WANDA: "SBAGLIA I RIGORI CHI HA I C… DI TIRARLI"

INTER, COSA SERVE IN FUTURO? L’OPINIONE DEL CLUB

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/27/738-462/spalletti_andreazzoli_foto.jpg tennis Terza e terzultima. La prima in Champions League, la seconda retrocede in Serie B. È stato il destino che ha coinvolto Inter ed Empoli, che a San Siro hanno rincorso i propri obiettivi ma come da pronostico sono riusciti a centrarli soltanto i nerazzurri. I toscani l’hanno giocata fino alla fine, sfiorando l’impresa di strappare punti a Milano e guadagnarsi la permanenza in Serie A. Per questo, Luciano Spalletti ha voluto fare i complimenti all’amico e collega Aurelio Andreazzoli. I due si sono incontrati per caso nella sala stampa al termine della gara. “Aurelio, mi dispiace. Te lo meritavi, bravo. È troppo facile dire così, però è la verità” gli ha detto Spalletti. “È facile stare zitti” è stata la risposta di Andreazzoli, prima di un abbraccio indicativo di affetto e stima.

Il sodalizio Spalletti-Andreazzoli

Spalletti e Andreazzoli hanno lavorato per diversi anni insieme, sia all’Udinese all’inizio degli anni Duemila sia alla Roma nelle due parentesi che hanno visto Spalletti sulla panchina giallorossa. Si sono separati dopo l’ultima esperienza con la Roma nel 2017: il primo è finito sulla panchina dell’Inter, il secondo su quella dell’Empoli che ha condotto in Serie A l’anno scorso.

]]>
<![CDATA[ Omaggio della Curva, Ranieri in lacrime. VIDEO ]]> lun, 27 mag 2019, 10:59:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/video-ranieri-roma-piange-striscione.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/video-ranieri-roma-piange-striscione.html tennis

Omaggio della Curva, Ranieri in lacrime. VIDEO

L’allenatore giallorosso si commuove durante la sua ultima partita sulla panchina della Roma. Uno striscione e tanti cori per lui dalla Curva Sud dell’Olimpico: prima si inchina verso i tifosi, poi scoppia a piangere

DE ROSSI SALUTA LA SUA ROMA. LA FOTOGALLERY

LA COMMOVENTE LETTERA DI DE ROSSI AI TIFOSI

]]>
L’allenatore giallorosso si commuove durante la sua ultima partita sulla panchina della Roma. Uno striscione e tanti cori per lui dalla Curva Sud dell’Olimpico: prima si inchina verso i tifosi, poi scoppia a piangere

DE ROSSI SALUTA LA SUA ROMA. LA FOTOGALLERY

LA COMMOVENTE LETTERA DI DE ROSSI AI TIFOSI

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/27/738-462/combo_ranieri.jpg tennis Daniele De Rossi, ma non solo. A Roma, nell’ultima di campionato contro il Parma, l’emozione ha fatto da padrona. Perché oltre al capitano giallorosso, a lasciare il club sarà anche Claudio Ranieri, tornato a marzo nella Capitale per traghettare la squadra fino al termine della stagione e ora pronto a ripartire da una nuova panchina. E l’Olimpico ha voluto rendere onore anche al 67enne di Testaccio, dedicandogli uno striscione di ringraziamento, esposto durante il primo tempo della partita: “Mr. Ranieri, nel momento del bisogno hai risposto presente. Adesso ricevi l’omaggio della tua gente”. Un gesto, quello del popolo romanista, che ha toccato nel profondo Ranieri, scoppiato in lacrime in risposta ai tanti cori che la Curva Sud gli ha dedicato. Un inchino verso i tifosi e qualche singhiozzo, prima di ricominciare a guidare i suoi.

Ranieri scherza: “Io commosso? Era la pioggia”

Ranieri: “Lacrime? Era pioggia. Serata indimenticabile”

Al termine del match contro il Parma, vinto 2-1 dalla Roma, Ranieri ha parlato delle emozioni della serata: “Non erano lacrime ma pioggia – ha scherzato l’allenatore giallorosso – Faccio questo lavoro perché l’emozione ancora mi prende. Non me lo aspettavo questo gesto, per questo mi sono commosso. A saperlo mi sarei preparato mentalmente, ma è bello saper esternare le proprie emozioni. E pazienza se ho fatto vedere un mio lato debole, io sono timido e vergognoso e non mi piace far vedere quello che provo”. E ancora: “Quando ho preso la Roma volevo centrare la Champions. Complimenti agli avversari, noi abbiamo cercato di fare il meglio. Ringrazio i miei ragazzi e il pubblico che mi ha accolto in questo modo. Sono stato bene con i ragazzi, mi hanno seguito e lavorato bene. Questa serata sarà per me indimenticabile. Grazie anche al Presidente che mi ha dato l’opportunità. Adesso tornerò a fare un tifo sfrenato, sarà sempre il primo risultato che chiederò”, ha concluso.

]]>
<![CDATA[ Notte da Dea: che delirio per l'Atalanta. VIDEO ]]> lun, 27 mag 2019, 09:25:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/video-atalanta-festa-champions.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/video-atalanta-festa-champions.html tennis

Notte da Dea: che delirio per l’Atalanta. VIDEO

Per la prima volta in 112 anni di storia i nerazzurri si qualificano alla Champions League. Grande festa per gli uomini di Gasperini nel ritorno da Reggio Emilia, come documentato da Gollini su Instagram. A Bergamo centinaia di tifosi ad aspettare la squadra

ATALANTA-SASSUOLO 3-1, GOL E HIGHLIGHTS

GASPERINI: "SE RESTO? VEDREMO, ORA FESTEGGIAMO"

Parole chiave: atalanta,serie a
]]>
Per la prima volta in 112 anni di storia i nerazzurri si qualificano alla Champions League. Grande festa per gli uomini di Gasperini nel ritorno da Reggio Emilia, come documentato da Gollini su Instagram. A Bergamo centinaia di tifosi ad aspettare la squadra

ATALANTA-SASSUOLO 3-1, GOL E HIGHLIGHTS

GASPERINI: "SE RESTO? VEDREMO, ORA FESTEGGIAMO"

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/27/738-462/festa_Atalanta.jpg tennis Una prima volta che sarà difficile da dimenticare. Dopo una stagione superlativa, l’Atalanta si qualifica alla Champions League. Un biglietto staccato per l’Europa che riscrive la storia del club, mai così in alto (e mai terza in campionato) in 112 anni. Un grande traguardo che vale una grande festa, come quella che ha visto protagonisti nella notte tra lunedì e domenica tutti i giocatori nerazzurri. Prima la gioia al Mapei Stadium di Reggio Emilia, momentanea “casa” in virtù dei lavori di ristrutturazione in corso allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia, poi quella in pullman nel ritorno verso Bergamo. E ancora in città, dove centinaia di tifosi si sono riuniti per attendere gli uomini di Gasperini: fumogeni e cori a squarciagola per ringraziare l’Atalanta, come documentato da Pierluigi Gollini – salito, insieme ad alcuni compagni, anche sul tetto del pullman per aizzare la folla – sul suo account Instagram. Tutta la squadra si è poi trasferita in discoteca, per brindare ancora una volta al successo: presente nella circostanza anche un vecchio compagno come Roberto Gagliardini, anche lui in vena di festa vista la qualificazione della sua Inter alla prossima Champions.

Atalanta in Champions, che delirio sul pullman al ritorno!

Atalanta, numeri super

La stagione dei nerazzurri, nonostante il ko nella finale di Coppa Italia contro la Lazio, è stata da incorniciare. Terzo posto, qualificazione alla Champions ma anche miglior attacco (77 gol) dell’intero campionato, con 103 reti segnate in tutte le competizioni. Merito in primis di Duvan Zapata, l’acquisto più costoso della storia del club che ha portato a Bergamo ben 23 gol, 16 dei quali segnati lontano dall’Atleti Azzurri d’Italia. La squadra di Gasperini è stata oltretutto la migliore del girone di ritorno di Serie A, conquistando ben 41 (la Juve si è fermata a 38) dei suoi 69 punti totali. L’Atalanta, che ha iniziato la stagione prima di tutti, il 4 luglio per i preliminari di Europa League, ha vinto anche la speciale classifica delle squadre che hanno corso di più in stagione. Merito di Gasperini e del suo staff, che hanno fatto anche esplodere Josip Ilicic (13 gol e 7 assist) e consacrare gli esterni Hateboer e Castagne, allungando anche la vita al Papu Gomez, spostato di ruolo. I nerazzurri rispetto alle rivali di Serie A: terzi per possesso palla a partita (55.6%), secondi per tiri in porta a partita (16.9). 84%, infine, di passaggi riusciti nell’intero campionato.

]]>
<![CDATA[ Wanda: "Sbaglia i rigori chi ha i c... di tirarli" ]]> lun, 27 mag 2019, 08:39:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/wanda-nara-rigore-icardi-inter.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/27/wanda-nara-rigore-icardi-inter.html tennis

Wanda: “Sbaglia i rigori chi ha i c… di tirarli”

La moglie-agente dell’attaccante argentino in sua difesa dopo il rigore sbagliato contro l’Empoli: "Succede anche a Messi e Ronaldo, fa errori solo chi ha i c… di tirare dal dischetto. A volte non bastano un gol al Barcellona, uno al Tottenham, tre gol nel derby e 124 reti a 26 anni. Ora testa alla prossima stagione"

INTER-EMPOLI 2-1, GOL E HIGHLIGHTS

CONTE-INTER, CI SIAMO: FIRMA A GIORNI

Parole chiave: wanda nara ,serie a,inter
]]>
La moglie-agente dell’attaccante argentino in sua difesa dopo il rigore sbagliato contro l’Empoli: "Succede anche a Messi e Ronaldo, fa errori solo chi ha i c… di tirare dal dischetto. A volte non bastano un gol al Barcellona, uno al Tottenham, tre gol nel derby e 124 reti a 26 anni. Ora testa alla prossima stagione"

INTER-EMPOLI 2-1, GOL E HIGHLIGHTS

CONTE-INTER, CI SIAMO: FIRMA A GIORNI

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/27/738-462/icardi_wanda_lapresse.jpg tennis Wanda Nara torna a difendere Mauro Icardi. Dopo un’ultima di campionato contro l’Empoli elettrizzante, sfida che ha portato l’Inter a staccare il pass per la prossima Champions League, sono state diverse le critiche nei confronti dell’attaccante argentino, colpevole di aver sbagliato un rigore quasi decisivo: “Succede di sbagliarne uno – ha risposto la moglie-agente di Maurito a Tiki Taka – A chi ha i c… di batterlo succede. Anche io nell’occasione ho detto una parolaccia, comunque: se un rigore non entra nessuno gli può dire bravo. Ma alla fine – ha aggiunto – abbiamo raggiunto quello che volevamo, basta. Ora si ricomincia la prossima stagione”. Wanda è poi entrata nel dettaglio della partita, terminata 2-1 a favore dei nerazzurri, che nel finale hanno provato più di un brivido: “È stata una partita con tante emozioni, essere interista ti fa sapere che il cuore funziona benissimo. Mauro è uno che è freddo, capita anche a Messi e Ronaldo di sbagliare. Ricordo che ha fatto anche altri due rigori pesantissimi dopo tutto quello che è successo”. Poi su Instagram ha aggiunto: “A volte non basta un gol al Barcellona, uno al Tottenham, tre gol nel derby, 124 reti a 26 anni. A volte nessuno si rende conto di chi gioca con dolore. A volte il calcio ti mette a dura prova. Ma per me e per noi l’unica cosa che conta è l’orgoglio di sapere che sei un grandissimo uomo, prima di essere un grandissimo giocatore. Sempre fieri di te e di vedere i tuoi occhi illuminati giocando per la squadra che ami”, ha concluso Wanda.

]]>
<![CDATA[ Fiorentina, CdA il 31 maggio: novità societarie? ]]> lun, 27 mag 2019, 00:06:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/fiorentina-trattativa-commisso-convoca-consiglio-amministrazione.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/fiorentina-trattativa-commisso-convoca-consiglio-amministrazione.html tennis

Fiorentina, CdA il 31 maggio: novità societarie?

Una nota ufficiale emessa dal club ufficializza la convocazione di un CdA per il 31 maggio. In tribuna, contro il Genoa, presente Joe Barone, manager dei New York Cosmos e braccio destro di Rocco Commisso, l’imprenditore interessato all’acquisto della società viola

COMMISSO: "FIORENTINA? SAREI L’UNICO PROPRIETARIO AMERICANO NATO IN ITALIA"

"ROCCO COMMISSO VICINO ALLA FIORENTINA": L’INDISCREZIONE DEL NYT

]]>
Una nota ufficiale emessa dal club ufficializza la convocazione di un CdA per il 31 maggio. In tribuna, contro il Genoa, presente Joe Barone, manager dei New York Cosmos e braccio destro di Rocco Commisso, l’imprenditore interessato all’acquisto della società viola

COMMISSO: "FIORENTINA? SAREI L’UNICO PROPRIETARIO AMERICANO NATO IN ITALIA"

"ROCCO COMMISSO VICINO ALLA FIORENTINA": L’INDISCREZIONE DEL NYT

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/volley/2019/05/26/738-462/dellavalle.jpg tennis “ACF Fiorentina comunica che è stata effettuata convocazione del Consiglio di Amministrazione per venerdì 31 maggio”. Con questa nota emessa sul proprio sito ufficiale, il club ha confermato che a breve si riuniranno tutti i Consiglieri per parlare del futuro. Un comunicato che conferma una volontà già espressa a pochi minuti dallo 0-0 del Franchi contro il Genoa, risultato che ha sancito la permanenza dei viola in Serie A. Sul club c’è il forte interesse di Rocco Commisso, fondatore del colosso dei servizi via cavo Mediacom, che ai microfoni del Corriere Fiorentino ha spiegato di non poter “dare nessuna conferma, in senso positivo o negativo”, aggiungendo di essere stato “l’unico che ha acquistato in Italia che è nato in Italia” e di “conoscere bene la Fiorentina”. In tribuna nella partita contro il Genoa non è passata inosservata la presenza di Joe Barone, manager dei New York Cosmos e braccio destro di Rocco Commisso. La nota ufficiale emessa dalla società lascia pensare che ci possano essere novità all’orizzonte.

Montella: “La proprietà ci ha lasciato concentrare sulla partita, salvezza meritata”

Del futuro della Fiorentina ha parlato anche l’allenatore viola, Vincenzo Montella: “Commisso? Il suo nome mi ha accompagnato 5-6 mesi al Milan. Sinceramente non so cosa dire, siamo stati con Diego e Andrea Della Valle nelle ultime 48 ore e non e’ stato minimamente toccato l’argomento. La mia proprietà non ha detto nulla per lasciarci concentrati sulla partita di oggi: non c’è stato alcun riferimento a questa eventualità. Non so nemmeno se si tratti di una notizia vera”. Montella ha anche commentato il pareggio contro il Genoa, vissuto dalla tribuna a causa della squalifica incassata dopo la sfida di Parma: “Sugli spalti si soffre molto, la partita e’ stata piena di tensione. Abbiamo raggiunto la salvezza. Non siamo contenti nell’intimo, ma abbiamo onorato la Serie A e la città di Firenze. Il nostro è stato un campionato stranissimo, e’ successa qualsiasi cosa con gare giocate bene e perse. Ci siamo presi volentieri i fischi, ce li meritavamo. Una gara biscotto? Ci sono troppi pregiudizi e vedete sempre cose cattive. Noi abbiamo visto cose cattive anche in altre gare ma siamo stati zitti”.

]]>
<![CDATA[ Preziosi: "Troppo dolore, chi vuole il Genoa..." ]]> dom, 26 mag 2019, 23:47:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/fiorentina-genoa-preziosi-intervista.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/fiorentina-genoa-preziosi-intervista.html tennis

Preziosi: “Troppo dolore, chi vuole il Genoa…”

Il pareggio di Firenze e la sconfitta dell’Empoli contro l’Inter regalano la salvezza al Genoa. Sollievo per Preziosi, che però a fine partita non si nasconde: "I tifosi hanno sofferto troppo, spero non ci sia un’altra stagione così. Cessione della società? Se c’è qualcuno più capace, sono a disposizione"

FIORENTINA-GENOA, GLI HIGHLIGHTS

]]>
Il pareggio di Firenze e la sconfitta dell’Empoli contro l’Inter regalano la salvezza al Genoa. Sollievo per Preziosi, che però a fine partita non si nasconde: "I tifosi hanno sofferto troppo, spero non ci sia un’altra stagione così. Cessione della società? Se c’è qualcuno più capace, sono a disposizione"

FIORENTINA-GENOA, GLI HIGHLIGHTS

]]>
https://nst.sky.it/content/dam/static/contentimages/original/sezioni/sport/calcio_italiano/2019/05/26/Preziosi.JPG tennis L’amarezza di una stagione difficile, che però non si è conclusa con l’incubo retrocessione. Il Genoa è salvo, grazie al pareggio ottenuto contro la Fiorentina e alla sconfitta dell’Empoli a San Siro contro l’Inter. E il presidente Enrico Preziosi è intervenuto a Sky Sport al termine di una partita molto tirata: “Non voglio trascorrere un altro anno come questo. Mi dispiace per i tanti tifosi che hanno sofferto in modo spaventoso, la mia promessa è che non si ripeta più una stagione così. Mi assumo le responsabilità da presidente”. Poi, sulla società messa in vendita: “Ho sempre detto che se c’è qualcuno più capace e con i mezzi sufficienti, la società è a disposizione. Le ultime indiscrezioni sul presidente del Leeds pronto a rilevare il Genoa? Una bufala, quando ci sarà un acquirente interssanto seriamente parleremo”.

“Venderei Piatek se potessi tornare indietro? Non rispondo…”

Sul rapporto con una parte dei tifosi, arrivato ad una rottura che sembra insanabile, Preziosi ha aggiunto: “Mi dispiace, ma le rotture non sono mai insanabili. Non mi aspettavo che si potesse arrivare a questi livelli. Ma io sono a disposizione per ricucire: so che ho sbagliato tante cose, ma l’ho fatto in buona fede”. Un’ultima risposta, o meglio ‘non risposta’ su Piatek: “Tornassi indietro lo venderei? Preferisco non rispondere…”.

]]>
<![CDATA[ Gattuso: "18 mesi fatti bene, ma sembra nulla" ]]> dom, 26 mag 2019, 23:39:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/spal-milan-gattuso-intervista.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/spal-milan-gattuso-intervista.html tennis

Gattuso: “18 mesi fatti bene, ma sembra nulla”

L’allenatore tra mancata qualificazione in Champions e bilanci: "Il rammarico più grande è per le sette partite dopo il derby perso. Abbiamo fatto cinque punti, abbiamo giocato al ‘Ciapa no’. Futuro? Per ora la società non mi ha mai fatto sentire in bilico”

MILAN, GATTUSO A UN PASSO DALL’ADDIO

MILAN, LE DIMISSIONI DI LEONARDO

GAZIDIS: "DELUSI PER LA MANCATA QUALIFICAZIONE IN CHAMPIONS"

SPAL-MILAN 2-3, GOL E HIGHLIGHTS

]]>
L’allenatore tra mancata qualificazione in Champions e bilanci: "Il rammarico più grande è per le sette partite dopo il derby perso. Abbiamo fatto cinque punti, abbiamo giocato al ‘Ciapa no’. Futuro? Per ora la società non mi ha mai fatto sentire in bilico”

MILAN, GATTUSO A UN PASSO DALL’ADDIO

MILAN, LE DIMISSIONI DI LEONARDO

GAZIDIS: "DELUSI PER LA MANCATA QUALIFICAZIONE IN CHAMPIONS"

SPAL-MILAN 2-3, GOL E HIGHLIGHTS

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/26/738-462/Gattuso_Milan_Getty.jpg tennis “In questo momento parliamo delle cose buone che abbiamo fatto durante l’anno, poi ci sarà tempo per pensare al futuro”. Rino Gattuso non ha dubbi in coda alla serata che ha decretato l’esclusione del suo Milan dalla prossima Champions League. La vittoria per 3-2 sul campo della Spal è stata vanificata dalle contemporanee vittorie di Inter e Atalanta. “Bisogna fare i complimenti a questo gruppo e valutare bene cosa abbiamo fatto – precisa Gattuso ai microfoni di Sky Sport- le ultime quattro partite sono andate bene, ma il rammarico più grande è per le sette partite dopo il derby perso. In quelle sette partite abbiamo fatto cinque punti, abbiamo giocato al ‘Ciapa no’. Abbiamo perso l’anima in quel periodo, ma questa è una squadra giovane che può migliorare ancora tanto. Dobbiamo analizzare i punti fatti, sono 68. Non pochi”. Un dato rimarcato con orgoglio, così come il lavoro fatto:“Vorrei dirvi tante cose ma in questo momento preferisco evitare. Ci dimentichiamo i 18 mesi e tutto quello che abbiamo fatto, ma qui sembra che non sia stato fatto nulla. Abbiamo fatto un percorso, cose importanti, e invece sembra che non abbiamo fatto niente. Mi riferisco all’aria che si respira, non a livello societario. Siamo partiti a luglio con l’intento di ricompattarci. Io penso che il Milan ha vinto per tanti anni, ma ora è da troppo tempo fuori dalla Champions. A volte la delusione e le parole di troppo possono derivare da questo aspetto”.

“Futuro? Per ora la società non mi ha detto nulla. Al Milan devo tanto”

Nelle parole di Gattuso c’è spazio anche per la riconoscenza nei confronti della società Milan: “Non è retorica, penso di dovere tanto al Milan. Mi hanno fatto alzare trofei incredibili, mi hanno fatto diventare calciatore e un mezzo allenatore. E questo non devo dimenticarlo”. Il presente impone però delle riflessioni: “Ho vissuto 18-19 mesi non facili. Sapevo a cosa andavo incontro e bisogna anche analizzare questo. Qualche complimento l’ho preso, ma ho sentito anche tante cose strane e tante responsabilità che in quel momento non potevo prendermi. Difficilmente per carattere mi faccio scivolare le cose addosso”. Spazio anche ai piani per il futuro, almeno sul piano tecnico: “Questa è una squadra che ha pregi e difetti. Per giocare un certo tipo di calcio, occorre gente che sappia occupare bene gli spazi. Non basta saper giocare, ma serve anche che qualcuno si assuma le sue responsabilità. Quando un allenatore deve gestire un gruppo di 25 giocatori, servono 3-4 persone con più esperienza. Non farebbero male”. Sul suo percorso, invece, Gattuso non si sbilancia: “La società non mi ha detto nulla. Ad oggi nessuno mi ha mai detto di trovare un’altra soluzione per il futuro, sento tanti nomi di allenatori che dovrebbero prendere il mio posto ma a me la società non ha detto che e’ intenzionata a cambiare”.

]]>
<![CDATA[ Spalletti: "Se mi confermano è da Scherzi a parte" ]]> dom, 26 mag 2019, 23:14:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/inter-empoli-spalletti-intervista.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/inter-empoli-spalletti-intervista.html tennis

Spalletti: “Se mi confermano è da Scherzi a parte”

Novanta minuti di sofferenza, da "Pazza Inter". Ma alla fine i nerazzurri ce la fanno e centrano la qualificazione in Champions League. Seconda qualificazione consecutiva per Spalletti, che a fine partita si esprime così sul futuro: "Se mi confermano è ‘Scherzi a parte’"

CONTE-INTER: CI SIAMO: I DETTAGLI

INTER-EMPOLI 2-1, GOL E HIGHLIGHTS

]]>
Novanta minuti di sofferenza, da "Pazza Inter". Ma alla fine i nerazzurri ce la fanno e centrano la qualificazione in Champions League. Seconda qualificazione consecutiva per Spalletti, che a fine partita si esprime così sul futuro: "Se mi confermano è ‘Scherzi a parte’"

CONTE-INTER: CI SIAMO: I DETTAGLI

INTER-EMPOLI 2-1, GOL E HIGHLIGHTS

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/26/738-462/spalletti_getty.jpg tennis Una partita rocambolesca che alla fine regala all’Inter la qualificazione in Champions League: San Siro e Luciano Spalletti tirano un sospiro di sollievo dopo la vittoria sull’Empoli. L’allenatore nerazzurro, al termine del match, ha commentato così la gara e la stagione: “Mi aspettavo una partita così. Abbiamo fatto una buona gara, con un doppio carico di pressione per come ci eravamo arrivati: dovevamo soffrire e metterci il cuore, i ragazzi lo hanno messo in uno stadio che ha visto vittorie vere e calciatori veri”. Un pensiero anche sull’Empoli: “Mi spiace, lì ho tanti amici e legami. Meritavano la salvezza, ma anche noi meritavamo la Champions e non abbiamo mollato fino alla fine”.

“Se mi confermano è ‘Scherzi a parte'”

Dopo l’analisi della partita, si torna a parlare di alcuni episodi che hanno influito sulla stagione: su tutti il caso Icardi. “Quando prendi decisioni è chiaro che scontenti qualcuno. L’importante è non lasciare le cose in sospeso: non si torna indietro rimettendo tutto in discussione, altrimenti diventa difficile. Non si può sempre delegare”. Infine, parole importanti sul futuro: “Sono ai saluti? Questo non lo so, alla Juventus hanno messo in discussione Allegri (anche se con un lapsus aveva detto Conte) dopo l’Ajax, ma Agnelli lo ha subito confermato. Poi però è stato cambiato: da queste cose si impara. Io via? Non so, ma a questo punto se va a finire in modo diverso sì che mi sorprendo: non siamo mica su scherzi a parte?…”.

]]>
<![CDATA[ Gazidis: "Delusi per la Champions, ora i bilanci" ]]> dom, 26 mag 2019, 23:10:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/spal-milan-gazidis-intervista.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/spal-milan-gazidis-intervista.html tennis

Gazidis: “Delusi per la Champions, ora i bilanci”

L’ad rossonero dopo il mancato ingresso in Champions League: "Dedicheremo i prossimi giorni a una analisi completa della stagione, sono certo che continueremo a crescere. Voglio ringraziare tutti per l’impegno"

MILAN, GATTUSO A UN PASSO DALL’ADDIO

MILAN, LE DIMISSIONI DI LEONARDO

SPAL-MILAN 2-3, GOL E HIGHLIGHTS

GATTUSO: "18 MESI FATTI BENE, MA SEMBRA NULLA"

Parole chiave: milan,serie a
]]>
L’ad rossonero dopo il mancato ingresso in Champions League: "Dedicheremo i prossimi giorni a una analisi completa della stagione, sono certo che continueremo a crescere. Voglio ringraziare tutti per l’impegno"

MILAN, GATTUSO A UN PASSO DALL’ADDIO

MILAN, LE DIMISSIONI DI LEONARDO

SPAL-MILAN 2-3, GOL E HIGHLIGHTS

GATTUSO: "18 MESI FATTI BENE, MA SEMBRA NULLA"

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/volley/2019/05/27/738-462/gazidis.jpg tennis “Nonostante la vittoria di questa sera, siamo piuttosto delusi per aver mancato la qualificazione alla Champions. Tuttavia, la squadra ha combattuto duramente fino alla fine, e voglio ringraziare tutti per l’impegno profuso, superando le difficoltà rappresentate dai diversi infortuni e alcune battute d’arresto”. A parlare è l’ad del Milan Ivan Gazidis dopo la vittoria rossonera contro la Spal. Il 3-2 di Kessié e compagni al Mazza non ha permesso alla squadra di raggiungere il quarto posto e il pass per la prossima Champions League, complici le vittorie di Inter e Atalanta. Gazidis ha ricordato i numeri ottenuti dalla squadra in campionato: “Abbiamo concluso la stagione con il più alto punteggio dall’annata 2012/13 – ricorda Gazidis nel comunicato ufficiale diffuso dal club – il prossimo anno prenderemo parte all’Europa League per il secondo anno consecutivo”. Chiari i piani per l’immediato futuro: “Dedicheremo i prossimi giorni a un’analisi completa della stagione e ai passi successivi da intraprendere per continuare il percorso di crescita del nostro club – anticipa Gazidis – sono certo che continueremo a crescere. Sono rimasto sinceramente colpito dallo straordinario supporto di tutti i nostri tifosi nel corso della stagione. Sono stati costantemente positivi e a sostegno della squadra, anche nei momenti più bui, sollevandoci ogni volta. Voglio ringraziarli tutti”.

]]>
<![CDATA[ De Rossi saluta la sua Roma, tutte le FOTO ]]> dom, 26 mag 2019, 23:00:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/fotogallery/2019/05/26/addio-de-rossi-roma-foto.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/fotogallery/2019/05/26/addio-de-rossi-roma-foto.html tennis

De Rossi saluta la sua Roma, tutte le FOTO

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/volley/2019/05/26/738-462/derossi_big_ok.jpg tennis
<![CDATA[ 0-0 al Franchi, Fiorentina e Genoa si salvano ]]> dom, 26 mag 2019, 23:00:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/risultati-serie-a-diretta-gol-giornata-38.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/risultati-serie-a-diretta-gol-giornata-38.html tennis

0-0 al Franchi, Fiorentina e Genoa si salvano

Cala il sipario sulla Serie A con l’ultima e decisiva giornata. Ecco i verdetti: in Champions League Atalanta e Inter, che battono rispettivamente 3-1 il Sassuolo e 2-1 l’Empoli. Europa League per il Milan (e la Roma), nonostante la vittoria sulla Spal. A retrocedere è proprio l’Empoli: si salva il Genoa grazie al pari di Firenze e in virtù degli scontri diretti con la squadra di Andreazzoli

HIGHLIGHTS: ATALANTA-SASSUOLO 3-1 – INTER-EMPOLI 2-1 – SPAL-MILAN 2-3

ROMA-PARMA 2-1: L’ULTIMA DI DE ROSSI – LA CLASSIFICA FINALE

SARRI-JUVE, PARATICI HA SCELTO NUOVO ALLENATORE

]]>
Cala il sipario sulla Serie A con l’ultima e decisiva giornata. Ecco i verdetti: in Champions League Atalanta e Inter, che battono rispettivamente 3-1 il Sassuolo e 2-1 l’Empoli. Europa League per il Milan (e la Roma), nonostante la vittoria sulla Spal. A retrocedere è proprio l’Empoli: si salva il Genoa grazie al pari di Firenze e in virtù degli scontri diretti con la squadra di Andreazzoli

HIGHLIGHTS: ATALANTA-SASSUOLO 3-1 – INTER-EMPOLI 2-1 – SPAL-MILAN 2-3

ROMA-PARMA 2-1: L’ULTIMA DI DE ROSSI – LA CLASSIFICA FINALE

SARRI-JUVE, PARATICI HA SCELTO NUOVO ALLENATORE

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/26/diretta_gol/738-462/chiesa2.jpg tennis FIORENTINA-GENOA 0-0

FIORENTINA (3-5-2): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo; Benassi, Edimilson, Gerson, Veretout (90′ Veretout), Biraghi; Chiesa, Muriel. All. Montella

GENOA (4-4-2): Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic, Criscito; Pedro Pereira (81′ Sanabria), Radovanovic, Veloso, Bessa (87′ Rolon); Pandev (84′ Gunter), Kouamé. All. Prandelli

Ammoniti: Gerson (F), Radovanovic (G), Bessa (G)

CAGLIARI-UDINESE 1-2
17′ Pavoletti (C), 59′ Hallfredsson (U), 69′ De Maio (U)

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna (76′ Padoin), Pisacane, Klavan, Lykogiannis; Barella, Bradaric (82′ Cerri), Ionita; Castro (68′ Birsa); João Pedro, Pavoletti. All. Maran

UDINESE (3-5-2): Musso; De Maio, Troost-Ekong, Samir; Ter-Avest, Badu (82′ Wilmot), Halfredsson, Mandragora (88′ Micin), D’Alessandro; Pussetto (77′ Lasagna), Teodorczyk. All. Tudor

Ammoniti: Srna (C), Musso (U), Klavan (C), Wilmot (U)

ROMA-PARMA 2-1
35′ Lo. Pellegrini (R), 86′ Gervinho (P), 89′ Perotti (R)

ROMA (4-2-3-1): Mirante; Florenzi, Fazio, Jesus, Kolarov; Pellegrini, De Rossi (81′ Under); El Shaarawy, Pastore (57′ Cristante), Perotti; Dzeko (62′ Schick). All: Ranieri

PARMA (4-3-3): Frattali; Iacoponi (79′ Gazzola), Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; Dezi, Stulac (66′ Machin), Kucka; Gervinho, Ceravolo, Sprocati. All: D’Aversa

Ammoniti: Kucka (P), Perotti (R), Pellegrini (R)

ATALANTA-SASSUOLO 3-1
19′ Berardi (S), 35′ D. Zapata (A) , 53′ Gomez (A), 65′ Pasalic (A)

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini (93′ Rossi); Djimsiti, Palomino, Masiello (62′ Pasalic); Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez (93′ Mancini); Ilicic, Zapata. All. Gasperini

SASSUOLO (4-3-1-2): Pegolo; Lirola (93′ Raspadori), Demiral, Ferrari, Rogerio; Duncan, Magnanelli, Bourabia; Locatelli (59′ Djuricic); Berardi, Boga (85′ Sernicola). All. De Zerbi

Ammoniti: Ilicic (A), Rogerio (S), De Roon (A), Magnanelli (S), Ferrari (S)

Espulsi: Berardi (S) al 48′, Magnanelli (S) all’83’

INTER-EMPOLI 2-1
50′ Keita (I), 76′ Traoré (E), 82′ Nainggolan (I)

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah (46′ Keita); Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic (73′ Dalbert); Icardi (71′ Lautaro Martinez). All. Spalletti

EMPOLI (3-5-2): Dragowski; Maietta (71′ Ucan), Silvestre, Dell’Orco; Di Lorenzo, Traoré, Bennacer, Acquah (71′ Brighi), Pajac; Caputo, Farias. All. Andreazzoli

Ammoniti: Pajac (E), Perisic (I), D’Ambrosio (I)

Espulsi: Keita (I) al 97′

Note: al 61′ Dragowski para un rigore a Icardi


SPAL-MILAN 2-3

18′ Calhanoglu (M), 23′ e 65′ su rig. Kessié (M), 28′ Vicari (S), 53′ Fares (S)

SPAL (3-5-2): Viviano; Cionek (77′ Floccari), Vicari, Bonifazi; Lazzari, Valoti (72′ Jankovic), Murgia (90′ Simic), Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna. All. Semplici

MILAN (4-3-3): Donnarumma (21′ Reina); Abate (63′ Cutrone), Romagnoli, Musacchio, Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Calhanoglu; Suso, Piatek, Borini (79′ Conti). All. Gattuso

Ammoniti: Abate (M), Bakayoko (M), Cionek (S), Bonifazi (S)

]]>
<![CDATA[ Gasperini: "Resto? Vedremo, ora c'è solo la festa" ]]> dom, 26 mag 2019, 22:58:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/atalanta-sassuolo-gasperini-champions-league.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/atalanta-sassuolo-gasperini-champions-league.html calciomercato

Gasperini: “Resto? Vedremo, ora c’è solo la festa”

Impresa della Dea, che per la prima volta nella sua storia si qualifica in Champions League: 3-1 al Sassuolo, Gasperini in paradiso: "La onoreremo, ma dobbiamo attrezzarci bene. I ragazzi sono stati straordinari anche oggi". Percassi: "Scontato che Gasp resterà con noi"

ATALANTA-SASSUOLO 3-1, GOL E HIGHLIGHTS

]]>
Impresa della Dea, che per la prima volta nella sua storia si qualifica in Champions League: 3-1 al Sassuolo, Gasperini in paradiso: "La onoreremo, ma dobbiamo attrezzarci bene. I ragazzi sono stati straordinari anche oggi". Percassi: "Scontato che Gasp resterà con noi"

ATALANTA-SASSUOLO 3-1, GOL E HIGHLIGHTS

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/volley/2019/05/26/738-462/gasperini.jpg calciomercato Una notte storica per l’Atalanta: la Dea è in Champions League per la prima volta nella sua storia, grazie all’ultima vittoria per 3-1 sul Sassuolo. Una partita non facile, con i nerazzurri che erano passati in svantaggio nel primo tempo. Un Gasperini euforico e senza voce commenta così alla fine della partita questo incredibile risultato: “Era una gara difficilissima, siamo venuti a capo di una partita non semplice – ha detto a Sky Sport – I ragazzi sono stati meravigliosi, straordinari”. Alla domanda su cosa rappresenti la Champions League per l’Atalanta, Gasp risponde così: “Un traguardo che non aveva mai conquistato in tutta la sua storia, ci arriviamo in modo molto onorevole. Onoreremo la competizione, secondo me sapremo ben figurare e rappresenteremo bene l’Italia”. Intervenuto successivamente a Sky Calcio Club, Gasperini ha aggiunto: “Futuro? Ora festeggiamo, se ne parlerà domani. Ci confronteremo serenamente con Percassi, devo stare in un ambiente dove sono credibile e posso lavorare. Ad agosto parlai di mercato triste perché uscire dall’Europa ad agosto fu una bella botta: non eravamo attrezzati anche a causa delle assenze. La Champions è un traguardo straordinario: l’Atalanta dovrà attrezzarsi bene per fare una bella figura. Ma adesso preparate il passaporto, perchè andiamo in un’altra Europa”.

Percassi: “Gasperini? Scontato che resterà qui”

Molto più chiaro sul futuro del proprio allenatore è stato il presidente Percassi: “Campionato straordinario, abbiamo anche giocato molto bene. Non abbiamo ancora realizzato, questo è un sogno miracoloso che si realizza. Ora dobbiamo allestire una squadra da Champions. Ho abbracciato per primo Gasperini, sì, tutta la vita. La sua permanenza? E’ scontato che l’anno prossimo resti qui, per noi la panchina è già assegnata”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche il Papu Gomez: “Non posso parlare per altri, ma spero che una volta conquistata la Champions, il mister la giochi con noi”.

]]>
<![CDATA[ Quagliarella batte tutti, re dei bomber con 26 gol ]]> dom, 26 mag 2019, 22:05:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/classifica-serie-a-verdetti-marcatori-2018-2019.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/classifica-serie-a-verdetti-marcatori-2018-2019.html calciomercato

Quagliarella batte tutti, re dei bomber con 26 gol

Ultimi 90′ della Serie A rocamboleschi, tutti i verdetti: Atalanta e Inter in Champions League, Milan e Roma (con la Lazio) in Europa League. Retrocede l’Empoli, si salvano Fiorentina e Genoa. La classifica definitiva

ELEZIONI EUROPEE, I RISULTATI IN DIRETTA SU SKY TG24

SERIE A, TUTTI I RISULTATI DELL’ULTIMA GIORNATA

]]>
Ultimi 90′ della Serie A rocamboleschi, tutti i verdetti: Atalanta e Inter in Champions League, Milan e Roma (con la Lazio) in Europa League. Retrocede l’Empoli, si salvano Fiorentina e Genoa. La classifica definitiva

ELEZIONI EUROPEE, I RISULTATI IN DIRETTA SU SKY TG24

SERIE A, TUTTI I RISULTATI DELL’ULTIMA GIORNATA

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/volley/2019/05/26/738-462/quagliarella.jpg calciomercato Sono stati intensissimi e pieni di ribaltoni gli ultimi 90′ di Serie A. Va in archivio la stagione 2018/19, dopo un’ultima giornata in cui i verdetti si sono capovolti più e più volte. Alla fine a sorridere e ad andare in Champions League sono Atalanta e Inter, grazie alle rispettive vittorie contro Sassuolo ed Empoli. Quinto posto amaro per il Milan, che per un solo punto deve accontentarsi dell’Europa League: con lui la Roma, staccata a 66 dopo la vittoria contro il Parma. La terza squadra qualificata in Europa League è la Lazio, per effetto della vittoria in Coppa Italia. Il risultato di San Siro influisce anche sulla lotta per la permanenza in A: la sconfitta dell’Empoli e il pareggio del Genoa a Firenze condannano alla Serie B la squadra di Andreazzoli e salvano Fiorentina e Genoa: Empoli e Genoa finiscono a pari punti, ma gli scontri diretti sorridono ai rossoblù.

La classifica

Juventus 90
Napoli 79
Atalanta 69
Inter 69
Milan 68
Roma 66
Torino 63
Lazio 59
Sampdoria 53
Bologna 44
Sassuolo 43
Udinese 43
Spal 42
Fiorentina 41
Cagliari 41
Parma 41
Genoa 38
Empoli 38
Frosinone 25
Chievo 17

Classifica marcatori

Quagliarella (Sampdoria) 26
Zapata (Atalanta) 23
Piatek (Milan) 22
Ronaldo (Juventus) 21
Milik (Napoli) 17
Petagna (Spal) 16
Caputo (Empoli) 16
Mertens (Napoli) 16
Immobile (Lazio) 15
Belotti (Torino) 15
Ilicic (Atalanta) 12
El Shaarawy (Roma) 11
Icardi (Inter) 11
Defrel (Sampdoria) 11
Gervinho (Parma) 11
Insigne (Napoli) 10

]]>
<![CDATA[ Giampaolo: "Vedrò Ferrero e chiuderemo il cerchio" ]]> dom, 26 mag 2019, 21:46:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/sampdoria-juventus-giampaolo-intervista-futuro.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/sampdoria-juventus-giampaolo-intervista-futuro.html calciomercato

Giampaolo: “Vedrò Ferrero e chiuderemo il cerchio”

L’allenatore blucerchiato potrebbe aver disputato l’ultima partita sulla panchina della Samp: "Se riteniamo che il mio ciclo sia concluso, bisogna avere il coraggio di dire basta. Saluto ai tifosi? Doveroso, ma…"

SAMPDORIA-JUVENTUS 2-0, GOL E HIGHLIGHTS

SERIE A, DIRETTA GOL

SERIE A, LA CLASSIFICA

]]>
L’allenatore blucerchiato potrebbe aver disputato l’ultima partita sulla panchina della Samp: "Se riteniamo che il mio ciclo sia concluso, bisogna avere il coraggio di dire basta. Saluto ai tifosi? Doveroso, ma…"

SAMPDORIA-JUVENTUS 2-0, GOL E HIGHLIGHTS

SERIE A, DIRETTA GOL

SERIE A, LA CLASSIFICA

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/26/738-462/giampaolo_getty.jpg calciomercato Una vittoria prestigiosa sulla Juventus per chiudere la stagione, ma il futuro di Marco Giampaolo alla Sampdoria è abbastanza incerto. Quella contro i bianconeri potrebbe essere stata infatti l’ultima panchina blucerchiata per l’allenatore. Al termine del match, parole che sanno d’addio: “Ho già parlato con Romei ed Osti – ha detto Giampaolo – e lunedì vedrò il presidente Ferrero e chiuderemo il cerchio. Ascolterò il presidente e cosa deciderà di fare. Se riteniamo che il mio ciclo sia concluso – ha aggiunto – bisogna avere il coraggio di dire basta”. Il saluto e il ringraziamento ai tifosi del Ferraris a fine partita, però, somigliava molto ad un addio: “Era doveroso da parte mia – ha specificato – il pubblico oggi è stato commovente e ci ha sempre sostenuto. Mai una polemica o un fischio: oggi li ho ringraziati così per questo, per il loro attaccamento. Ma non c’entra niente con la decisione che dovremo prendere”.

“Non so se potevamo fare di più, non rimprovero nulla alla squadra”

Poi, un bilancio della stagione: “Non so se potevamo fare di più o no. Abbiamo alzato l’asticella in un momento del campionato, sperando di arrivare alla fine con un andamento più regolare. Abbiamo fatto comunque 53 punti, non sono pochi. Alla squadra non ho nulla da rimproverare”.

]]>
<![CDATA[ Gioia Verona, è finale playoff: Pescara domato 1-0 ]]> dom, 26 mag 2019, 20:25:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-b/2019/05/26/pescara-verona-risultato-gol.html https://sport.sky.it/calcio/serie-b/2019/05/26/pescara-verona-risultato-gol.html calciomercato

Gioia Verona, è finale playoff: Pescara domato 1-0

Decisiva la rete del centravanti, che si procura e trasforma un calcio di rigore al 73′. Sarà il Verona a sfidare il Cittadella nella finale playoff: in campo il 30 maggio e il 2 giugno 

CITTADELLA IN FINALE PLAYOFF 

Parole chiave: pescara,verona
]]>
Decisiva la rete del centravanti, che si procura e trasforma un calcio di rigore al 73′. Sarà il Verona a sfidare il Cittadella nella finale playoff: in campo il 30 maggio e il 2 giugno 

CITTADELLA IN FINALE PLAYOFF 

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/volley/2019/05/27/738-462/verona.jpg calciomercato Il Verona raggiunge il Cittadella nella finale dei playoff di Serie B. Dopo lo 0-0 del Bentegodi, la formazione di Aglietti passa all’Adriatico di Pescara grazie a Samuel Di Carmine, glaciale nel superare dal dischetto Fiorillo al 73′ su calcio di rigore, assegnato per fallo di Scognamiglio sullo stesso attaccante dell’Hellas. A cambiare le carte dopo un primo tempo equilibrato e con poche emozioni, l’ingresso in campo di Pazzini, autore dell’assist nell’azione che ha portato all’assegnazione del rigore decisivo. Vano l’assalto finale del Pescara, con la migliore occasione sui piedi di Bellini al 94′: conclusione alta sulla traversa a pochi metri dalla porta di Silvestri. A fine partita fanno festa i 400 tifosi arrivati in Abruzzo da Verona. Applausi anche per la squadra di casa. Finale di andata in calendario il 30 maggio, ritorno il 2 giugno.

PESCARA-VERONA 0-1

73′ rig. Di Carmine

PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Balzano, Bettella, Scognamiglio, Pinto (18′ Del Grosso); Memushaj, Brugman, Crecco (74′ Bellini); Marras, Mancuso, Sottil (70′ Campagnaro). A disposizione: Kastrati, Gravillon, Monachello, Bruno, Perrotta, Antonucci, Del Sole, Kanoute, Ciofani. All. Pillon

VERONA (4-3-3): Silvestri; Faraoni, Dawidowicz, Empereur (21′ Bianchetti), Vitale; Henderson, Gustafson, Colombatto (66′ Pazzini); Matos, Di Carmine, Laribi (56′ Lee). A disposizione: Ferrari, Berardi, Munari, Marrone, Balkovec, Lucas, Danzi, Tupta, Almici. All. Aglietti

Ammoniti: Colombatto (V), Henderson (V), Del Grosso (P). Espulso: 91′ Scognamiglio (P)

]]>
<![CDATA[ Immobile: "Non immagino la Lazio senza Inzaghi" ]]> dom, 26 mag 2019, 19:53:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/torino-lazio-immobile-intervista.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/torino-lazio-immobile-intervista.html calciomercato

Immobile: “Non immagino la Lazio senza Inzaghi”

Al termine della gara col Torino, si è presentato Immobile in conferenza stampa: “Sono molto legato al mister, si è creato un ambiente familiare ed è anche per merito suo. Credo di aver fatto una buona annata, mi dispiace per i fischi ricevuti”

LE FOTO PIU’ BELLE DELL’ADDIO DI MORETTI

L’ULTIMA DI DE ROSSI, ROMA-PARMA LIVE

LA DIRETTA GOL LIVE

]]>
Al termine della gara col Torino, si è presentato Immobile in conferenza stampa: “Sono molto legato al mister, si è creato un ambiente familiare ed è anche per merito suo. Credo di aver fatto una buona annata, mi dispiace per i fischi ricevuti”

LE FOTO PIU’ BELLE DELL’ADDIO DI MORETTI

L’ULTIMA DI DE ROSSI, ROMA-PARMA LIVE

LA DIRETTA GOL LIVE

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/26/738-462/Lazio_Inzaghi_Immobile_Getty.jpg calciomercato La conferenza stampa di fine gara non l’ha tenuta, Simone Inzaghi. La Lazio continua a tenere al sicuro il proprio allenatore dalle domande sul suo futuro, così si è presentato a rispondere alle domande dei giornalisti presenti Ciro Immobile: “La partita non è andata come pensavamo ma è stata divertente, dopo la Coppa Italia abbiamo un po’ mollato. Peccato perché quando potevamo pareggiarla, abbiamo subito la terza rete”. Per l’attaccante, conclusa la stagione in biancoceleste, è tempo di attesa di una chiamata dalla Nazionale. “Credo di aver fatto una buona annata, ho segnato 15 gol in campionato e non sono pochi. Con Mancini ho un ottimo rapporto e ho voglia di riscatto, perché ho dato meno di quello che mi aspettavo di dare. Io insieme a Belotti? Lo spero, Andrea è un amico e condividiamo la stanza”. Inevitabile una domanda su Simone Inzaghi: “Non me l’immagino una Lazio senza di lui, non riesco a vederla. Sono molto legato al mister, abbiamo creato una famiglia dove tutti si sono sentiti subito a proprio agio e il merito è anche suo e del suo staff”.

Obiettivo 100 gol in Serie A

Se avesse segnato un altro gol, Immobile avrebbe toccato quota 100 in Serie A. “È brutto chiudere così, ma sarà un obiettivo per il prossimo anno. Dispiace per i fischi ricevuti, perché questo traguardo l’ho costruito partendo da qui. Sarebbe stato bello riuscirci” ha proseguito l’attaccante. Dunque, nel complesso, il bilancio può dirsi decisamente positivo: “Do un voto alto alla Lazio, abbiamo vinto una coppa ed è stato emozionante. Non abbiamo centrato la Champions, che era l’obiettivo principale, ma vincere un trofeo è comunque importante”.

]]>
<![CDATA[ Brividi Inter, alla fine è Champions. Empoli in B ]]> dom, 26 mag 2019, 19:27:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/inter-empoli-risultato-gol.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/inter-empoli-risultato-gol.html calciomercato

Brividi Inter, alla fine è Champions. Empoli in B

A San Siro l’Inter vince 2-1 con i gol di Keita e Nainggolan e si qualifica per la Champions insieme all’Atalanta vittoriosa sul Sassuolo. Empoli retrocesso in B. Dragowski para un rigore a Icardi, poi sostituito tra i fischi

DIRETTA GOL SERIE A: TUTTI I RISULTATI LIVE

SPAL-MILAN LIVE

ATALANTA-SASSUOLO LIVE

Parole chiave: empoli,serie a,inter
]]>
A San Siro l’Inter vince 2-1 con i gol di Keita e Nainggolan e si qualifica per la Champions insieme all’Atalanta vittoriosa sul Sassuolo. Empoli retrocesso in B. Dragowski para un rigore a Icardi, poi sostituito tra i fischi

DIRETTA GOL SERIE A: TUTTI I RISULTATI LIVE

SPAL-MILAN LIVE

ATALANTA-SASSUOLO LIVE

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/volley/2019/05/27/738-462/inter_ok.jpg calciomercato INTER-EMPOLI 2-1

51′ Keita (I), Traoré (E), 81′ Nainggolan (I)

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah (46′ Keita); Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic (73′ Dalbert); Icardi (71′ Lautaro Martinez). Allenatore: Spalletti

EMPOLI (3-5-2): Dragowski; Maietta (71′ Ucan), Silvestre, Dell’Orco; Di Lorenzo, Traoré, Bennacer, Acquah (71′ Brighi), Pajac; Caputo, Farias. Allenatore: Andreazzoli

Ammoniti: Pajac (E), Perisic (I), Caputo (E), D’Ambrosio (I)

Espulso Keita al 97′ per doppia ammonizione

Al 61′ Dragowski para un rigore a Icardi

Alla fine la classifica dice Inter in Champions e Empoli in B, ma dietro all’apparente semplicità del verdetto finale si cela un copione incredibile. L’Inter a San Siro vince 2-1 ma soffre fino all’ultimo e deve ringraziare Keita (che entra nella ripresa e segna quasi immediatamente), Nainggolan (suo il gol del 2-1 dopo il pari di Traoré che aveva gelato San Siro) ma soprattutto Handanovic, in più di un’occasione miracoloso sulle incursioni di un Empoli che non si è mai arreso e che alla fine retrocede a testa alta.

Spalletti se la gioca con Icardi centravanti, ma Maurito lo tradisce proprio quando potrebbe riconquistare i suoi tifosi con il rigore del possibile 2-0, calciato centrale e neutralizzato da un grande Dragowski. Poco dopo l’ex capitano interista, forse alla sua ultima in nerazzurro, viene anche richiamato in panchina ed esce tra i fischi. Prima e dopo la parentesi Maurito ci sono il gol di Keita, il pari di Traoré che illude l’Empoli, la rete decisiva di Nainggolan (che appoggia in porta dopo il palo di Vecino), un’auto-traversa di D’Ambrosio all’89° che per poco non regala la salvezza all’Empoli, fino al gol di Brozovic al 97° (sarebbe stato il 3-1) annullato perché, mentre il croato calcia da centrocampo nella porta lasciata vuota da Dragowski che era andato a saltare su un corner a favore, Keita ostacola inutilmente il portiere polacco che cercava di recuperare la posizione. Rosso per Keita e finale da brividi per i tifosi interisti.

Il tutto con la classifica che cambia di continuo, in base ai risultati che provengono dagli altri campi (Atalanta-Sassuolo e Spal-Milan) che la stravolgono mandando in Champions ora il Milan ora l’Atalanta, con l’Inter per un tratto drammaticamente fuori e San Siro ammutolito. Alla fine vincono tutte – Atalanta, Inter, Milan – e la classifica resta quella della vigilia, con le due nerazzurre in Champions e il Milan quinto in Europa League. Lo 0-0 tra Fiorentina e Genoa, invece, salva entrambe, con l’Empoli che scende in B chiudendo a pari punti con i rossoblù ma in svantaggio negli scontri diretti.

]]>
<![CDATA[ L'addio di De Rossi è una festa, Roma-Parma 2-1 ]]> dom, 26 mag 2019, 19:20:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/de-rossi-roma-parma-risultato-gol.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/de-rossi-roma-parma-risultato-gol.html calciomercato

L’addio di De Rossi è una festa, Roma-Parma 2-1

Il capitano giallorosso lascia dopo 18 anni, 616 presenze, 63 gol e tre trofei. Contro il Parma, in uno stadio Olimpico tutto esaurito, indossa per l’ultima volta la maglia della sua squadra del cuore. Pellegrini sblocca il risultato, Gervinho pareggia e chiede scusa. Ranieri si commuove per i cori della Curva Sud

SERIE A: TUTTI I RISULTATI E I VERDETTI DELL’ULTIMA GIORNATA

TOTTI: DE ROSSI COME UN FRATELLO

LE FOTO DELL’ULTIMA DI DE ROSSI ALL’OLIMPICO

]]>
Il capitano giallorosso lascia dopo 18 anni, 616 presenze, 63 gol e tre trofei. Contro il Parma, in uno stadio Olimpico tutto esaurito, indossa per l’ultima volta la maglia della sua squadra del cuore. Pellegrini sblocca il risultato, Gervinho pareggia e chiede scusa. Ranieri si commuove per i cori della Curva Sud

SERIE A: TUTTI I RISULTATI E I VERDETTI DELL’ULTIMA GIORNATA

TOTTI: DE ROSSI COME UN FRATELLO

LE FOTO DELL’ULTIMA DI DE ROSSI ALL’OLIMPICO

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/europa_league/2019/05/26/738-462/derossi16_lp.jpg calciomercato ROMA-PARMA 2-1

35′ Pellegrini (R), 86′ Gervinho (P), 89′ Perotti (R)

ROMA (4-2-3-1): Mirante; Florenzi, Fazio, Jesus, Kolarov; Pellegrini, De Rossi (81′ Under); El Shaarawy, Pastore (57′ Cristante), Perotti; Dzeko (62′ Schick). All: Ranieri

PARMA (4-3-3): Frattali; Iacoponi (79′ Gazzola), Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; Dezi, Stulac (66′ Machin), Kucka; Gervinho, Ceravolo, Sprocati. All: D’Aversa

Ammoniti: Kucka (P), Perotti (R), Pellegrini (R)

]]>
<![CDATA[ Storica Atalanta, è in Champions! Sassuolo ko 3-1 ]]> dom, 26 mag 2019, 19:15:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/atalanta-sassuolo-risultato-gol.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/atalanta-sassuolo-risultato-gol.html calciomercato

Storica Atalanta, è in Champions! Sassuolo ko 3-1

Missione compiuta per i nerazzurri di Gasperini, qualificati per la prima storica volta in Champions League. Notte memorabile al Mapei Stadium per i bergamaschi vittoriosi 3-1 contro il Sassuolo: apre Berardi, espulso dopo la rissa scoppiata nel finale di primo tempo. La rimonta della Dea premia i gol di Zapata (23° centro in campionato), Gomez e Pasalic che accendono la festa dell’Atalanta terza al traguardo

HIGHLIGHTS: INTER-EMPOLI 2-1SPAL-MILAN 2-3 – ROMA-PARMA 2-1

SERIE A, TUTTI I VERDETTI CHAMPIONS E SALVEZZA

SERIE A, LA CLASSIFICA FINALE

Parole chiave: atalanta,sassuolo,serie a
]]>
Missione compiuta per i nerazzurri di Gasperini, qualificati per la prima storica volta in Champions League. Notte memorabile al Mapei Stadium per i bergamaschi vittoriosi 3-1 contro il Sassuolo: apre Berardi, espulso dopo la rissa scoppiata nel finale di primo tempo. La rimonta della Dea premia i gol di Zapata (23° centro in campionato), Gomez e Pasalic che accendono la festa dell’Atalanta terza al traguardo

HIGHLIGHTS: INTER-EMPOLI 2-1SPAL-MILAN 2-3 – ROMA-PARMA 2-1

SERIE A, TUTTI I VERDETTI CHAMPIONS E SALVEZZA

SERIE A, LA CLASSIFICA FINALE

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/24/Domenica/738-462/atalanta_gomez_festa_lapresse.jpg calciomercato ATALANTA-SASSUOLO 3-1

19′ Berardi (S), 35′ Zapata (A), 53′ Gomez (A), 65′ Pasalic (A)

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini (93′ Rossi); Djimsiti, Palomino, Masiello (62′ Pasalic); Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez (93′ Mancini); Ilicic, Zapata. All. Gasperini

SASSUOLO (4-3-1-2): Pegolo; Lirola (93′ Raspadori), Demiral, Ferrari, Rogerio; Duncan, Magnanelli, Bourabia; Locatelli (59′ Djuricic); Berardi, Boga (85′ Sernicola). All. De Zerbi

Ammoniti: Ilicic (A), Rogerio (S), De Roon (A), Magnanelli (S), Ferrari (S)

Espulsi: Berardi (S) al 48′, Magnanelli (S) all’83’

L’inno della Champions che si eleva al Mapei Stadium di Reggio Emilia rende attualità l’impresa dell’Atalanta di Gasperini. Terzo posto finale in campionato, traguardo mai visto in 112 anni di esistenza come la qualificazione alla prossima Champions League. La data indimenticabile per i tifosi nerazzurri diventa il 26 maggio 2019 quando, dopo il 3-1 imposto al Sassuolo, la Dea si regala l’avventura nell’Europa che conta al termine di una stagione esaltante: 77 i gol segnati (migliore attacco, addirittura 103 le reti complessive) nel segno di un tridente che sa di filastrocca a Bergamo, 69 i punti conquistati alla bandiera a scacchi dopo averne raccolti 41 nel girone di ritorno con 12 vittorie e un’imbattibilità lunga 13 turni. Padrona del proprio destino alla vigilia, l’Atalanta non sbaglia la partita più importante dell’anno e si concede una festa memorabile insieme agli oltre 15mila sostenitori arrivati a Reggio Emilia. Un exploit storico quello centrato dalla squadra di Gasperini, una pagina da leggenda per i colori nerazzurri.

L’Atalanta scrive la storia: va in Champions League

Gasperini ritrova De Zerbi dopo il clamoroso 6-2 dell’andata, 2° atto che curiosamente va ancora in scena al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Nerazzurri privi dello squalificato Hateboer ma aggrappati al tridente con Gomez e Ilicic a sostegno di Zapata, attacco chiamato a rendere realtà il sogno Champions. Dopo tre giri di lancette è piuttosto Freuler a suonare la carica: fuori di poco il suo sinistro dal limite dell’area. Si accendono anche Ilicic e Gomez ma a lasciare il segno è il Sassuolo al 19’: letale la ripartenza della squadra di De Zerbi sull’asse Lirola-Duncan, autore dello splendido tacco che libera Berardi al tiro vincente. Atalanta che si ritrova al 5° posto complice il vantaggio del Milan a Ferrara, tuttavia gli oltre 15mila tifosi arrivati da Bergamo spingono la formazione di Gasperini: Ilicic e Gomez mancano il tocco decisivo, tap-in fortuito che premia invece Zapata al 35’. È proprio il colombiano a ribadire in rete il rinvio di Bourabia da situazione di palla inattiva, pareggio che restituisce alla Dea un posto nell’Europa che conta. Masiello salva su Berardi che perde la testa nel nervosissimo finale di primo tempo: al fischio di Doveri si scatena una rissa che coinvolge De Roon e Magnanelli (entrambi ammoniti) e che costa l’espulsione diretta al numero 25 del Sassuolo. La superiorità numerica e un traguardo a portata di mano fanno il resto nella ripresa: Gomez sfiora il vantaggio al 51’ e lo trova due minuti più tardi. Pegolo si oppone al tentativo di Ilicic ma nulla può sulla ribattuta del Papu. A vantaggio acquisito e spinta dal pubblico bergamasco, l’Atalanta trova il tris con Pasalic in campo da tre minuti: perfetto il cross di Gomez per la testa del croato, rete convalidata dopo una lunga attesa causa Var. Da qui scorre il countdown verso il fischio finale, preceduto dall’espulsione di Magnanelli (proteste) e dai cori a sostegno dei beniamini nerazzurri. Poi c’è solo spazio per la festa Champions.

]]>
<![CDATA[ Il Milan vince ma non basta: è Europa League ]]> dom, 26 mag 2019, 19:15:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/spal-milan-risultato-gol.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/spal-milan-risultato-gol.html calciomercato

Il Milan vince ma non basta: è Europa League

Nonostante il successo di Ferrara la squadra di Gattuso finisce al quinto posto in campionato che vale la qualificazione ai gironi di Europa League. Doppio vantaggio rossonero con Calhanoglu e Kessié. Poi la rimonta della Spal firmata da Vicari e Fares. Decide ancora Kessié su rigore ma non basta per la Champions a cui si qualificano Atalanta e Inter. Empoli retrocesso in B

RIVIVI SPAL-MILAN MINUTO PER MINUTO

INTER-EMPOLI 2-1: GOL E HIGHLIGHTS

ATALANTA-SASSUOLO 3-1 GOL E HIGHLIGHTS

ROMA-PARMA 2-1: GOL E HIGHLIGHTS

Parole chiave: milan,spal,serie a
]]>
Nonostante il successo di Ferrara la squadra di Gattuso finisce al quinto posto in campionato che vale la qualificazione ai gironi di Europa League. Doppio vantaggio rossonero con Calhanoglu e Kessié. Poi la rimonta della Spal firmata da Vicari e Fares. Decide ancora Kessié su rigore ma non basta per la Champions a cui si qualificano Atalanta e Inter. Empoli retrocesso in B

RIVIVI SPAL-MILAN MINUTO PER MINUTO

INTER-EMPOLI 2-1: GOL E HIGHLIGHTS

ATALANTA-SASSUOLO 3-1 GOL E HIGHLIGHTS

ROMA-PARMA 2-1: GOL E HIGHLIGHTS

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/volley/2019/05/26/738-462/milan.jpg calciomercato SPAL-MILAN 2-3

18′ Calhanoglu, 23′ e 65′ rig. Kessié, 28′ Vicari (S), 53′ Fares (S)

SPAL (3-5-2): Viviano; Cionek (77′ Floccari), Vicari, Bonifazi; Lazzari, Valoti (72′ Jankovic), Murgia (90′ Simic), Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna. Allenatore: Semplici

MILAN (4-3-3): Donnarumma (21′ Reina); Abate (63′ Cutrone), Romagnoli, Musacchio, Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Calhanoglu; Suso, Piatek, Borini (79′ Conti). Allenatore: Gattuso

Ammoniti: Abate, Bakayoko, Cionek, Bonifazi

Il Milan ha giocato una partita doppia, a tratti tripla, almeno fino a quando il Sassuolo ha retto, ovvero prima dell’espulsione di Berardi che ha spianato la strada verso la Champions all’Atalanta. I rossoneri hanno accarezzato per tutto il primo tempo il sogno di rientrare in Europa dalla porta principale, lo hanno riassaporato più volte nel secondo tempo, merito e colpa di un Inter-Empoli che ha regalato emozioni a non finire. Ma anche a Ferrara si è giocata una partita vera, dove la Spal non ha regalato niente, anzi, ha combattuto fino all’ultimo minuto per cercare di impreziosire il suo campionato con un altro successo di prestigio. Bravo il Milan che, a inizio gara, ha saputo indirizzare il match grazie ai gol di Calhanoglu e Kessié, salvo poi distrarsi troppo tendendo l’orecchio agli altri campi interessati nella corsa Champions. Vicari prima e Fares, poi, entrambi di testa, stavano per rendere vano qualsiasi risultato provenisse da altrove. Gattuso è poi riuscito a spronare di nuovo i suoi e un’ingenuità di Cionek ha causato il rigore per fallo su Piatek, realizzato da Kessié per la sua doppietta personale. Nonostante il vantaggio, il Milan non ha potuto distrarsi, ha provato a sfruttare, senza effetti, gli spazi concessi, e poi ha rischiato di subire il 3-3 da Floccari (traversa). E mentre a San Siro si alternavano gioie, dolori e di nuovo gioie per l’Inter, a Ferrara si consumava la delusione di un Milan che, a un certo punto della stagione, aveva in mano la qualificazione alla Champions. Tutto da rifare per i rossoneri, nonostante, come ha spiegato Gattuso, il quarto posto non fosse obiettivo obligatorio. La bocca buona se l’erano fatta tutti, da domani bisognerà pensare alla nuova stagione (in Europa League), che sia di rivoluzione o di consolidamento, il tempo lo dirà.

]]>
<![CDATA[ Totti: "De Rossi è un fratello, in campo e fuori" ]]> dom, 26 mag 2019, 18:52:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/roma-totti-de-rossi-fratello-video.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/roma-totti-de-rossi-fratello-video.html calciomercato

Totti: “De Rossi è un fratello, in campo e fuori”

L’ex capitano giallorosso, ora dirigente, ha parlato così del centrocampista che giocherà la sua ultima partita con la maglia della Roma: "È sempre stato uno dei primi ad esultare con me, spero che i nostri figli facciano il nostro stesso percorso di amicizia"

ROMA-PARMA LIVE: L’ULTIMA DI DE ROSSI

CARO DANIELE…

DA CAPITAN FUTURO A LEGGENDA: DE ROSSI IN 50 FOTO

]]>
L’ex capitano giallorosso, ora dirigente, ha parlato così del centrocampista che giocherà la sua ultima partita con la maglia della Roma: "È sempre stato uno dei primi ad esultare con me, spero che i nostri figli facciano il nostro stesso percorso di amicizia"

ROMA-PARMA LIVE: L’ULTIMA DI DE ROSSI

CARO DANIELE…

DA CAPITAN FUTURO A LEGGENDA: DE ROSSI IN 50 FOTO

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/26/738-462/Roma_Totti_De_Rossi_Getty.jpg calciomercato Francesco Totti e Daniele De Rossi sono due giocatori che rimarranno in eterno nell’immaginario di ogni appassionato di calcio, che non potrà non identificarli con la maglia della Roma. Hanno condiviso sedici anni insieme, che li hanno uniti. “Era sempre uno dei primi a esultare con me, mi saltava sulla schiena e mi ringraziava. È un fratello, anche fuori dal campo, abbiamo condiviso tantissimo per questa maglia e questi colori, cose belle e brutte. I nostri figli crescono insieme, speriamo che possano fare lo stesso percorso nostro non calcistico ma di amicizia” ha detto Totti, nel video realizzato dalla Roma in cui lui commenta dieci foto che lo ritraggono insieme a De Rossi. Il centrocampista è alla fine della sua avventura in giallorosso: al termine della stagione sarà svincolato.

“De Rossi? Un giocherellone”

Tra i tanti ricordi condivisi, anche quelli dei viaggi per le trasferte e la vittoria dei Mondiali nel 2006: “Lui è sempre un giocherellone, soprattutto ora che sto di posto davanti a lui: sempre 4A e 4C, ha sempre fatto battute quando eravamo in aereo, ora invece io però sono alla fila 2. Con l’Italia siamo riusciti a portare Roma sul tetto del mondo”.

]]>
<![CDATA[ Moretti lascia, lacrime e sorrisi a Torino: FOTO ]]> dom, 26 mag 2019, 18:38:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/fotogallery/2019/05/26/torino-addio-moretti-foto.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/fotogallery/2019/05/26/torino-addio-moretti-foto.html calciomercato

Moretti lascia, lacrime e sorrisi a Torino: FOTO

Parole chiave: torino,serie a,fotogallery
]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/26/738-462/moretti_gallery1.jpg calciomercato
<![CDATA[ Paratici: "Mai avuto contatti con Guardiola" ]]> dom, 26 mag 2019, 18:12:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/juventus-guardiola-paratici-intervista.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/juventus-guardiola-paratici-intervista.html calciomercato

Paratici: “Mai avuto contatti con Guardiola”

Il capo dell’area sportiva della Juve ha negato ogni tipo di interessamento a Guardiola per il ruolo di allenatore: “Non ci abbiamo mai pensato, anche perché è sotto contratto. Mercato? Agiremo anche secondo le direttive del nuovo allenatore, quindi aspettiamo”

SAMPDORIA-JUVENTUS LIVE

TARE: "INZAGHI RESTA, TENSIONE ESAGERATA"

]]>
Il capo dell’area sportiva della Juve ha negato ogni tipo di interessamento a Guardiola per il ruolo di allenatore: “Non ci abbiamo mai pensato, anche perché è sotto contratto. Mercato? Agiremo anche secondo le direttive del nuovo allenatore, quindi aspettiamo”

SAMPDORIA-JUVENTUS LIVE

TARE: "INZAGHI RESTA, TENSIONE ESAGERATA"

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/europa_league/2019/02/24/738-462/paratici_juve.jpg calciomercato Da quando è stato reso ufficiale l’addio di Massimiliano Allegri, si sono susseguite senza freno le voci sul possibile nuovo allenatore della Juventus. Tra i tanti nomi, è stato fatto anche quello di Pep Guardiola che però è stato smentito a più riprese dai diretti interessati. “Non abbiamo mai avuto contatti, non ci abbiamo neanche mai pensato perché è sotto contratto e per altre mille motivazioni, quindi mi sembra molto strano tutto questo. Ma questo è il nostro mondo, lo accettiamo e basta” ha detto Fabio Paratici, intervistato da DAZN. Chiaramente tutte le scelte di mercato sono condizionate dalle volontà del prossimo allenatore: “Agiremo anche secondo le sue direttive. Quindi prima di muoverci concretamente aspetteremo questo con grande calma. Abbiamo già le idee chiare, stiamo compiendo le nostre valutazioni. Ci sono ancora tante competizioni in corso, quindi finché non finiranno mi sembra giusto per rispetto di tutti rimanere in questa situazione”.

Il futuro di Dybala

Relativamente al futuro di Paulo Dybala, Paratici si è espresso così: “È un nostro giocatore, abbiamo grandissima fiducia in lui e ne è la testimonianza l’investimento che abbiamo fatto quattro anni fa, oltre al il rinnovo di contratto. Sicuramente Dybala è un giocatore della Juventus, un elemento molto importante per noi”.

]]>
<![CDATA[ U20: Giappone vede gli ottavi, Messico eliminato ]]> dom, 26 mag 2019, 17:44:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/mondiali/2019/05/26/mondiali-under-20-risultati-classifica.html https://sport.sky.it/calcio/mondiali/2019/05/26/mondiali-under-20-risultati-classifica.html calciomercato

U20: Giappone vede gli ottavi, Messico eliminato

I nipponici battono il Messico e sorridono per la vittoria dell’Italia, con cui si giocheranno il primato nel girone B. Nel gruppo A invece il Senegal ha battuto la Colombia col punteggio di 2-0 e si conferma in testa al gruppo A. Cinquina della Polonia a Thaiti

IL CALENDARIO DEL MONDIALE UNDER 20

MONDIALE U20, TUTTI I VIDEO

GLI HIGHLIGHTS DI SENEGAL-COLOMBIA

]]>
I nipponici battono il Messico e sorridono per la vittoria dell’Italia, con cui si giocheranno il primato nel girone B. Nel gruppo A invece il Senegal ha battuto la Colombia col punteggio di 2-0 e si conferma in testa al gruppo A. Cinquina della Polonia a Thaiti

IL CALENDARIO DEL MONDIALE UNDER 20

MONDIALE U20, TUTTI I VIDEO

GLI HIGHLIGHTS DI SENEGAL-COLOMBIA

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/olimpiadi/2019/05/26/738-462/giappone_esulta.jpg calciomercato In seguito alla vittoria dell’Italia sull’Ecuador, contro ogni pronostico della vigilia, diventa il Giappone l’avversario che potrebbe insidiare il primato nel raggruppamento B agli Azzurrini. Infatti, il Messico, storicamente squadra di buonissima qualità a livello giovanile, sconfitta dall’Italia nel match d’apertura per 2-1, crolla con un netto 3-0 ed è praticamente fuori dai giochi. La nazionale del Sol Levante, invece, dopo l’1-1 con l’Ecuador mette una seria ipoteca sul passaggio del turno. Ai nipponici adesso basterà un solo punto da conquistare proprio contro l’Italia per conquistare la qualificazione; in caso di vittoria, invece, riuscirebbero a strappare il primato nel girone proprio a discapito degli Azzurrini. Nel gruppo A, il Senegal si conferma in testa con il successo sulla Colombia. Bel successo della Polonia che sconfigge largamente Thaiti 5-0 e torna in corsa per il passaggio del turno.

I risultati


Gruppo B

Messico-Giappone 0-3

21′ e 76′ Miyashiro, 52′ Tagawa

Ecuador-Italia 0-1

15′ Pinamonti

Gruppo A

Senegal-Colombia 2-0

34′ Niane, 85′ Lopy

Polonia-Tahiti 5-0

18′ Bednarczyk, 37′ Zylla, 39′ e 61′ Steczyk, 74′ Benedyczak

Le classifiche


Gruppo A:
Senegal 6, Colombia 3, Polonia 3, Thaiti 0

Gruppo B: Italia 6, Giappone 4, Ecuador 1, Messico 0

]]>
<![CDATA[ Rimini vince 2-0 e resta in C: Virtus Verona in D ]]> dom, 26 mag 2019, 17:24:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/lega-pro/2019/05/26/serie-c-playout-risultati-rimini-virtus-verona-ritorno.html https://sport.sky.it/calcio/lega-pro/2019/05/26/serie-c-playout-risultati-rimini-virtus-verona-ritorno.html calciomercato

Rimini vince 2-0 e resta in C: Virtus Verona in D

Il Rimini riesce a ribaltare l’1-0 dell’andata e al Romeo Neri conquista la salvezza: la Virtus Verona è la quarta retrocessa in Serie D dopo Cuneo, Paganese e Fano

SERIE C, I RISULTATI DEI PLAYOUT

SERIE C, IL PROGRAMMA DEI PLAYOFF

Parole chiave: serie c
]]>
Il Rimini riesce a ribaltare l’1-0 dell’andata e al Romeo Neri conquista la salvezza: la Virtus Verona è la quarta retrocessa in Serie D dopo Cuneo, Paganese e Fano

SERIE C, I RISULTATI DEI PLAYOUT

SERIE C, IL PROGRAMMA DEI PLAYOFF

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/26/738-462/rimini_calcio.jpg calciomercato È la Virtus Vecomp Verona la quarta retrocessa in Serie D. Si chiude così la prima tornata di playout di Serie C, che ha visto festeggiare il Rimini: ko all’andata per 1-0, i romagnoli sono riusciti davanti ai propri tifosi a ribaltare il risultato, trionfando per 2-0 – in gol, nel primo tempo, Buonaventura e Alimi – e conquistando così la permanenza tra i professionisti (il girone B è l’unico con una retrocessione diretta nel corso della regular season, ndr). I veneti sono così costretti a tornare tra i dilettanti dopo solamente un anno dalla promozione: raggiungeranno Cuneo, Paganese e Fano, le altre squadre che già sono retrocesse. La quinta sarà infine determinata dalla doppia sfida tra Lucchese e Bisceglie, in programma tra l’1 e l’8 giugno.

Rimini-Virtus Verona 2-0

9′ Buonaventura, 44′ Alimi

]]>
<![CDATA[ Gioia Samp con Defrel e Caprari: Juve ko ]]> dom, 26 mag 2019, 17:00:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/sampdoria-juventus-risultato-gol.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/sampdoria-juventus-risultato-gol.html calciomercato

Gioia Samp con Defrel e Caprari: Juve ko

I blucerchiati si regalano i tre punti contro la Juve nella 38^ giornata di Serie A. Decidono le reti nel finale di Defrel e Caprari. Applausi e premio per il capocannoniere Quagliarella nell’ultima partita sulla panchina bianconera per Allegri

Parole chiave: sampdoria,serie a,juventus
]]>
I blucerchiati si regalano i tre punti contro la Juve nella 38^ giornata di Serie A. Decidono le reti nel finale di Defrel e Caprari. Applausi e premio per il capocannoniere Quagliarella nell’ultima partita sulla panchina bianconera per Allegri

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/rugby/2019/05/26/738-462/sampesulta.jpg calciomercato SAMPDORIA-JUVENTUS 2-0

84′ Defrel, 91′ Caprari

SAMPDORIA (4-3-1-2): Rafael; Bereszynski, Ferrari, Colley, Sala; Praet, Barreto (70′ Vieira), Linetty; Ramirez (58′ Caprari); Defrel, Quagliarella (78′ Gabbiadini). All: Giampaolo

JUVENTUS (4-4-2): Pinsoglio; Caceres, Rugani, Chiellini (65′ Bonucci), De Sciglio; Cuadrado, Emre Can (58′ Portanova), Bentancur, Pereira (75′ Nicolussi Caviglia); Kean, Dybala. All: Allegri

Ammoniti: Rugani (J), Portanova (J).

La Sampdoria vince 2-0 contro la Juve nell’ultima giornata di campionato. Quagliarella, che ha ricevuto un tributo prima della partita e il premio della Lega di A come miglior attaccante, celebra il titolo di capocannoniere (26 reti) senza segnare conto Allegri all’ultima sulla panchina bianconera. Nel primo tempo le squadre si affrontano a viso aperto anche se non riescono mai ad affondare con decisione. Le occasioni principali capitano a Quagliarella e Dybala, ma i primi 45 minuti terminano 0-0. Nel secondo tempo spazio a Vieira, Caprari e Gabbiadini (che ha preso il posto di Quagliarella, salutato da una standing ovation) nella Samp. Allegri inserisce i giovani Portanova e Nicolussi Caviglia, oltre a Bonucci in campo per Chiellini. Quando il match sembra destinato allo 0-0, prima viene annullata una rete a Kean per posizione di fuorigioco, poi si scatena la Sampdoria. Vantaggio di Defrel al minuto 84, perfetta punizione di Caprari all’incrocio al 91’. I quattro minuti di recupero non cambiano il punteggio, con i blucerchiati che salutano il pubblico con una vittoria di prestigio. Allegri saluta con una sconfitta dopo cinque anni di successi.

]]>
<![CDATA[ Pinamonti-gol, Plizzari super: Italia agli ottavi ]]> dom, 26 mag 2019, 16:55:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/mondiali/2019/05/26/ecuador-italia-under-20-risultato-gol.html https://sport.sky.it/calcio/mondiali/2019/05/26/ecuador-italia-under-20-risultato-gol.html calciomercato

Pinamonti-gol, Plizzari super: Italia agli ottavi

Altra vittoria per gli Azzurrini al Mondiale Under 20: dopo il successo all’esordio contro il Messico, i ragazzi di Nicolato superano 1-0 l’Ecuador e si qualificano agli ottavi di finale con 90 minuti d’anticipo. Decisivi Pinamonti (gol vittoria al 15′) e Plizzari che para un rigore a Campana. Sudamericani in dieci dal 41′ per l’espulsione di Porozo. L’Italia affronterà mercoledì il Giappone per confermare la leadership nel gruppo B

IL CALENDARIO DEL MONDIALE U20

MONDIALE U20: RISULTATI, CLASSIFICHE E GOL

MONDIALE U20, TUTTI I VIDEO

]]>
Altra vittoria per gli Azzurrini al Mondiale Under 20: dopo il successo all’esordio contro il Messico, i ragazzi di Nicolato superano 1-0 l’Ecuador e si qualificano agli ottavi di finale con 90 minuti d’anticipo. Decisivi Pinamonti (gol vittoria al 15′) e Plizzari che para un rigore a Campana. Sudamericani in dieci dal 41′ per l’espulsione di Porozo. L’Italia affronterà mercoledì il Giappone per confermare la leadership nel gruppo B

IL CALENDARIO DEL MONDIALE U20

MONDIALE U20: RISULTATI, CLASSIFICHE E GOL

MONDIALE U20, TUTTI I VIDEO

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/24/Domenica/738-462/italia_festa_2_twitter.jpg calciomercato ECUADOR-ITALIA U20 0-1

15′ Pinamonti

ECUADOR (4-2-3-1): Ramirez; Espinoza (60′ Plaza), Porozo, Vallecilla, Palacios; Cifuentes, Alcivar (78′ Segura); Plata, Rezabala, Alvarado; Campana. Ct Celico

ITALIA (3-5-2): Plizzari; Gabbia, Del Prato, Ranieri; Bellanova, Frattesi (90′ Alberico), Esposito (73′ Colpani), Pellegrini, Tripaldelli; Scamacca (82′ Capone), Pinamonti. Ct Nicolato

Ammoniti: Del Prato (I), Scamacca (I), Palacios (E), Pellegrini (I), Plata (E), Capone (I), Bellanova (I)

Espulso: Porozo (E) al 41′

Note: Plizzari (I) para rigore a Campana (E) al 48′

Missione compiuta per l’Italia di Paolo Nicolato, qualificata con 90 minuti d’anticipo agli ottavi di finale del Mondiale Under 20. Dopo il successo all’esordio contro il Messico, gli Azzurrini si ripetono non senza sofferenza con l’Ecuador: l’1-0 finale targato Pinamonti porta anche le firme di Plizzari (rigore parato a Campana) e di un reparto difensivo che ha retto nella ripresa all’assalto dei sudamericani nonostante l’inferiorità numerica (rosso a Porozo al 41’). Al comando del gruppo B con 6 punti e già ammessa alla fase ad eliminazione diretta, l’Italia affronterà mercoledì il Giappone (ore 18.00 a Bydgoszcz) per blindare la leadership: asiatici al 2° posto con 4 punti dopo il 3-0 rifilato nel pomeriggio al Messico.

Pinamonti-gol, Plizzari decisivo: Italia U20 qualificata agli ottavi

Preceduto dal netto successo del Giappone nella corsa al primato del girone, Nicolato conferma l’undici base che ha convinto all’esordio: intoccabile il 3-5-2 con Pellegrini mezzala e la coppia d’attacco Pinamonti-Scamacca. Solo una novità invece nell’Ecuador, gruppo vittorioso nell’ultimo Sub-20 sudamericano: fuori Mina in difesa rimpiazzato da Vallecilla, fari puntati sul centravanti Campana. Complice il risultato maturato nel pomeriggio, sono proprio i sudamericani a premere in avvio: Plizzari si supera in rapida successione su Alvarado e Cifuentes, doppia ghiotta opportunità negata dal portiere del Milan. E non perdona invece al 15’ capitan Pinamonti: cross di Pellegrini, torre del prezioso Scamacca e girata vincente dell’attaccante apprezzato in stagione a Frosinone. Azzurrini ordinati in campo a guastare le trame dell’Ecuador, nuovamente al tiro con Cifuentes (centrale) ma ridotti in 10 dal minuto 41: rosso diretto a Porozo che entra in maniera folle su Tripaldelli, espulsione giustificata dal contributo dal Var. Ed è sempre il Var pochi istanti più tardi a concedere un rigore alla Tricolor: Del Prato (ammonito) trattiene Cifuentes in area, Campana si presenta dal dischetto ma Plizzari è superlativo e nega il pareggio prima dell’intervallo. Avanti di un gol e di un uomo, i ragazzi di Nicolato cercano il jolly dalla distanza con Esposito e Scamacca tuttavia la pressione dell’Ecuador provoca problemi: provvidenziale Ranieri in chiusura su Alvarado, pericoloso anche il neoentrato Plaza dal tiro deviato da Del Prato. Azzurrini in apnea sulla spinta degli avversari: Plizzari mette un’altra pezza sull’incursione dell’ottimo Cifuentes, rischi eccessivi ma ripagati dal successo al fischio finale. Italia qualificata agli ottavi in attesa dell’ultimo impegno contro il Giappone.

Classifica Girone B

ITALIA: 6 punti

GIAPPONE: 4 punti

ECUADOR: 1 punto

MESSICO: 0 punti

]]>
<![CDATA[ Fiorentina-Genoa, dove vedere la partita in tv ]]> dom, 26 mag 2019, 16:00:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/fiorentina-genoa-orari-dove-vedere-tv-streaming.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/fiorentina-genoa-orari-dove-vedere-tv-streaming.html calciomercato

Fiorentina-Genoa, dove vedere la partita in tv

Scontro salvezza al Franchi tra Fiorentina e Genoa: tutte le informazioni su come seguire la partita in televisione

LA DIRETTA GOL LIVE

LOTTA SALVEZZA: TUTTE LE COMBINAZIONI

Parole chiave: genoa,fiorentina,serie a
]]>
Scontro salvezza al Franchi tra Fiorentina e Genoa: tutte le informazioni su come seguire la partita in televisione

LA DIRETTA GOL LIVE

LOTTA SALVEZZA: TUTTE LE COMBINAZIONI

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/24/738-462/genoa_fiorentina.jpg calciomercato Fiorentina-Genoa è la sfida salvezza che non ti aspetti, 90 minuti ad alta tensione per viola e rossoblù. Prandelli è terzultimo e sfida il suo passato, Montella è in crisi nera ed è stato risucchiato nella zona pericolosa della classifica. Il destino di queste due squadre è, ovviamente, legato anche alla sfida tra Inter ed Empoli, con gli azzurri al momento quartultimi con un punto di vantaggio sul Genoa e a -2 dalla Fiorentina. In caso di successo della squadra di Andreazzoli, la sfida del Franchi diventerebbe un vero e proprio spareggio per la permanenza in Serie A.

Fiorentina-Genoa: dove vuoi in streaming con il tuo Skygo

La gara tra Fiorentina e Genoa, valida per la 38^ giornata di Serie A, è in programma domenica 26 maggio alle 20:30 allo stadio Artemio Franchi. Il match sarà trasmesso in esclusiva su Sky Sport Serie A su satellite, fibra e digitale terrestre. La partita sarà visibile anche in streaming su SkyGo.

]]>
<![CDATA[ Inter-Empoli, orari e dove vedere la partita in TV ]]> dom, 26 mag 2019, 16:00:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/inter-empoli-orari-dove-vedere-tv-streaming.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/inter-empoli-orari-dove-vedere-tv-streaming.html calciomercato

Inter-Empoli, orari e dove vedere la partita in TV

Nell’ultima giornata della Serie A 2018/19 Inter e Empoli si giocano tutto a San Siro: i nerazzurri di Spalletti hanno bisogno di una vittoria per essere certi della qualificazione in Champions League, mentre con i tre punti la squadra di Andreazzoli sarebbe aritmeticamente salva. Ecco dove sarà possibile vedere la partita in TV e in streaming

INTER-EMPOLI LIVE

LA DIRETTA GOL LIVE

Parole chiave: empoli,serie a,inter
]]>
Nell’ultima giornata della Serie A 2018/19 Inter e Empoli si giocano tutto a San Siro: i nerazzurri di Spalletti hanno bisogno di una vittoria per essere certi della qualificazione in Champions League, mentre con i tre punti la squadra di Andreazzoli sarebbe aritmeticamente salva. Ecco dove sarà possibile vedere la partita in TV e in streaming

INTER-EMPOLI LIVE

LA DIRETTA GOL LIVE

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/09/Domenica/738-462/san_siro_getty.jpg calciomercato Inter-Empoli, vietato sbagliare. 90 minuti di fuoco per le squadre di Spalletti e Andreazzoli, che nell’ultima giornata di Serie A si giocano tutto. Riflettori accesi su San Siro, dove i nerazzurri hanno bisogno di una vittoria per essere certi di qualificarsi alla prossima Champions League. Dopo la batosta dell’ultimo turno a Napoli, infatti, Handanovic e compagni si trovano a pari punti con l’Atalanta e ad una sola lunghezza di vantaggio dal Milan, attualmente quinto. Vincendo l’Inter andrebbe in Champions, in caso contrario dovrebbe sperare in risultati favorevoli dai campi delle dirette concorrenti. Per gli uomini di Spalletti, però, non sarà per nulla semplice: di fronte l’Empoli, reduce da tre vittorie consecutive e con un punto di vantaggio sulla terzultima in classifica a novanta minuti dal termine della stagione. Per la squadra di Andreazzoli un successo significherebbe salvezza aritmetica, in caso contrario sarà necessario attendere il risultato dello scontro diretto in zona retrocessione tra Fiorentina e Genoa. Impossibile dunque perdersi la sfida di San Siro, che promette emozioni senza fine.

Inter-Empoli: dove vuoi in streaming con il tuo SkyGo

Inter-Empoli, valida per la 38^ giornata di Serie A, è in programma domenica 26 maggio alle ore 20:30 allo stadio Giuseppe Meazza di Milano: sarà visibile in diretta e in esclusiva su Sky Sport UNO (canale 472/482 sul digitale) e sul canale Sky Sport 252 su fibra e satellite (anche in 4K HDR per i clienti Sky Q). La gara sarà visibile anche in streaming su SkyGo.

]]>
<![CDATA[ Atalanta-Sassuolo, dove vedere la partita in tv ]]> dom, 26 mag 2019, 16:00:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/atalanta-sassuolo-orari-dove-vedere-tv-streaming.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/atalanta-sassuolo-orari-dove-vedere-tv-streaming.html calciomercato

Atalanta-Sassuolo, dove vedere la partita in tv

L’Atalanta si gioca la qualificazione alla prossima Champions League: tutte le indicazioni su come seguire la sfida tra i nerazzurri e il Sassuolo

ATALANTA-SASSUOLO LIVE

LA DIRETTA GOL LIVE

Parole chiave: atalanta,sassuolo,serie a
]]>
L’Atalanta si gioca la qualificazione alla prossima Champions League: tutte le indicazioni su come seguire la sfida tra i nerazzurri e il Sassuolo

ATALANTA-SASSUOLO LIVE

LA DIRETTA GOL LIVE

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/24/738-462/sassuolo_atalanta.jpg calciomercato Novanta minuti alla fine del campionato di Serie A, per l’Atalanta una grande opportunità per fare la storia. I nerazzurri giocano contro il Sassuolo, ufficialmente in casa ma al Mapei Stadium (stadio dei neroverdi) a causa dei lavori di ristrutturazione all’impianto di Bergamo. La squadra di Gasperini è attualmente al terzo posto in classifica, in virtù del vantaggio negli scontri diretti con l’Inter, e in caso di vittoria festeggerebbe la qualificazione alla fase a gironi della prossima Champions League. In caso di pareggio o di sconfitta, invece, tutto dipenderà dai risultati di Inter-Empoli e Spal-Milan. Sfida quindi decisiva: ecco le indicazioni su come seguirla in tv e in streaming.

Atalanta-Sassuolo: dove vuoi in streaming con il tuo Skygo

La gara tra Atalanta e Sassuolo, valida per la 38^ giornata di Serie A, è in programma domenica 26 maggio alle 20:30 al Mapei Stadium. Il match sarà trasmesso in esclusiva su Sky Sport sul canale Sky Sport 254 HD (satellite e fibra). La partita sarà visibile anche in streaming su SkyGo.

]]>
<![CDATA[ Tare: "Inzaghi resta, tensione esagerata" ]]> dom, 26 mag 2019, 14:48:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/torino-lazio-tare-intervista.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/torino-lazio-tare-intervista.html calciomercato

Tare: “Inzaghi resta, tensione esagerata”

Il ds biancoceleste ha parlato su Sky Sport del futuro di Inzaghi: "Ci siamo visti in settimana e gli incontri sono stati fatti per capire tante cose. Per noi resta, e credo che anche lui la pensi in questo modo"

LA DIRETTA GOL LIVE

INZAGHI-LOTITO, NUOVO INCONTRO

LAZIO CON IL NODO INZAGHI

]]>
Il ds biancoceleste ha parlato su Sky Sport del futuro di Inzaghi: "Ci siamo visti in settimana e gli incontri sono stati fatti per capire tante cose. Per noi resta, e credo che anche lui la pensi in questo modo"

LA DIRETTA GOL LIVE

INZAGHI-LOTITO, NUOVO INCONTRO

LAZIO CON IL NODO INZAGHI

]]>
https://nst.sky.it/content/dam/static/contentimages/original/sezioni/sport/calcio_italiano/2019/05/26/Tare.JPG calciomercato Torino-Lazio potrebbe essere l’ultima partita di Inzaghi da allenatore biancoceleste, anche se Igli Tare – ds della Lazio – non la pensa così: “Per noi resta qui, e anche per il presidente Lotito. Credo che Simone la pensi allo stesso modo”. Due incontri a Formello per cercare l’accordo, due colloqui di due ore ciascuno per mettere sul tavolo problemi e incertezze, discussioni sulla stagione appena conclusa e altri sul futuro da progettare.

“Inzaghi resta, ha un contratto”

Interveuto su Sky Sport, il ds Tare ha parlato così: “Ci siamo visti in settimana e gli incontri sono stati fatti per capire tante cose. Inzaghi non ha un contratto in scadenza (scade nel 2020 ndr), perciò questa tensione che si sta creando mi sembra un po’ esagerata. Per noi Inzaghi resta, lo ha detto il presidente. Se il mercato potrà incidere sulla sua scelta? Si raccontano sempre belle storie e favole durante il mercato estivo. La cosa importante è che la Lazio abbia di nuovo una rosa per competere ai piani alti il prossimo anno”.

]]>
<![CDATA[ Il Toro chiude in festa, 3-1 alla Lazio e 7° posto ]]> dom, 26 mag 2019, 14:00:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/torino-lazio-risultato-gol.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/torino-lazio-risultato-gol.html calciomercato

Il Toro chiude in festa, 3-1 alla Lazio e 7° posto

Il Torino brilla anche nell’ultima giornata di campionato: 3-1 rifilato alla Lazio e campionato chiuso alla quota record di 63 punti. In gol Iago Falque, Lukic e De Silvestri; inutile la rete del provvisorio 2-1 di Ciro Immobile. Grande commozione per Emiliano Moretti, che ha annunciato l’addio al calcio: emozionante il saluto dell’Olimpico

SPAL-MILAN LIVE

LA DIRETTA GOL LIVE

MORETTI SI RITIRA: IL SALUTO DELLA MARATONA

MORETTI LASCIA IL CALCIO, TUTTE LE FOTO

Parole chiave: torino,lazio,serie a
]]>
Il Torino brilla anche nell’ultima giornata di campionato: 3-1 rifilato alla Lazio e campionato chiuso alla quota record di 63 punti. In gol Iago Falque, Lukic e De Silvestri; inutile la rete del provvisorio 2-1 di Ciro Immobile. Grande commozione per Emiliano Moretti, che ha annunciato l’addio al calcio: emozionante il saluto dell’Olimpico

SPAL-MILAN LIVE

LA DIRETTA GOL LIVE

MORETTI SI RITIRA: IL SALUTO DELLA MARATONA

MORETTI LASCIA IL CALCIO, TUTTE LE FOTO

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/sport_usa/2019/05/26/738-462/torino.jpg calciomercato TORINO-LAZIO 3-1

51′ Iago Falque (T), 53′ Lukic (T), 66′ Immobile (L), 80′ De Silvestri (T)

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo (85′ Moretti), N’Koulou, Bremer (78′ Rincon); De Silvestri, Meite, Lukic, Ola Aina, Baselli, Iago Falque (67′ Zaza); Belotti. Allenatore: Mazzarri

LAZIO (3-5-1-1): Proto; Bastos, Acerbi, Radu (82′ Capanni); Romulo, Badelj, Parolo, Jordao (58′ Durmisi), Lulic; Cataldi; Immobile. Allenatore: Simone Inzaghi.

Ammoniti: Capanni

Doveva essere una giornata di festa, e così è stato. Il Torino ha chiuso in bellezza una stagione da record, con uno spettacolare 3-1 rifilato alla Lazio. Un tris che ha portato i granata a concludere il campionato a quota 63 punti, mai raggiunta nella storia dal club. Può sorridere Walter Mazzarri, perché la squadra, nonostante l’impossibilità di raggiungere le coppe europee, non ha mollato fino all’ultimo: decisivi contro i biancocelesti i gol di Iago Falque, Lukic e De Silvestri, intervallati dalla rete, inutile ai fini del risultato, dell’ex Ciro Immobile. Una giornata, quella dell’Olimpico Grande Torino, resa ancora più speciale dall’emozionante addio al calcio di Emiliano Moretti, che, visibilmente commosso, ha salutato il suo pubblico prima e dopo il match. Ora lo aspetta una carriera da dirigente, che comincerà proprio nella società granata.

]]>
<![CDATA[ Radrizzani vuole il Genoa, è il patron del Leeds ]]> dom, 26 mag 2019, 13:08:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/genoa-radrizzani-leeds-financial-times.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/genoa-radrizzani-leeds-financial-times.html calciomercato

Radrizzani vuole il Genoa, è il patron del Leeds

Secondo il Financial Times l’attuale proprietario del Leeds sarebbe interessato ad acquistare il Genoa. Radrizzani, presidente e fondatore della Aser, società di investimento globale, potrebbe cedere il club inglese a un fondo del Qatar, già proprietario del Paris Saint Germain

FINANCIAL TIMES, FONDO DEL QATAR TRATTA IL LEEDS

LA DIRETTA GOL LIVE

Parole chiave: genoa,serie a
]]>
Secondo il Financial Times l’attuale proprietario del Leeds sarebbe interessato ad acquistare il Genoa. Radrizzani, presidente e fondatore della Aser, società di investimento globale, potrebbe cedere il club inglese a un fondo del Qatar, già proprietario del Paris Saint Germain

FINANCIAL TIMES, FONDO DEL QATAR TRATTA IL LEEDS

LA DIRETTA GOL LIVE

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/europa_league/2019/05/26/738-462/radrizzani.jpg calciomercato Un volto nuovo per il Genoa. Andrea Radrizzani, 45 anni, già patron del Leeds United (club inglese di Championship, quest’anno ha sfiorato la promozione in Premier League con il Loco Bielsa), sarebbe interessato ad acquistare i rossoblù, almeno secondo il Financial Times. L’indiscrezione arriva da loro, ci sarebbe anche una possibile trattative. Sempre secondo il Financial, Radrizzani potrebbe cedere il Leeds a un fondo di investimento del Qatar, lo stesso del Paris Saint Germain. Il Genoa è stato messo in vendita qualche settimana fa dal presidente Preziosi. Il tutto con la nomina dell’advisor Assietta spa, società di consulenza finanziaria specializzata in corporate finance.

Chi è Andrea Radrizzani

45 anni, imprenditore di Rho, si è laureato in relazioni pubbliche alla IULM nel 1996. Ha fondato Aser, una società di investimento globale che si occupa di media sportivi. Inoltre, è socio-fondatore e vice presidente di Mp&Silva, una società internazionale di diritti sportivi con 18 uffici in tutto il mondo, già parner di Fifa, Mlb, Premier e Roland Garros.

Ha lavorato anche come consulente di Suning durante l’acquisto dell’Inter, mentre nel 2016 ha fondato Eleven Sports Network. Dal gennaio 2017 è proprietario del Leeds.

]]>
<![CDATA[ Addio a Zucconi, amava il Milan e il calcio ]]> dom, 26 mag 2019, 11:40:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/altro/2019/05/26/morto-vittorio-zucconi.html https://sport.sky.it/calcio/altro/2019/05/26/morto-vittorio-zucconi.html calciomercato

Addio a Zucconi, amava il Milan e il calcio

Giornalista e cronista, si è spento all’età di 74 anni nella sua casa di Washington. Grande appassionato di calcio, era tifoso milanista e da giovane aveva anche allenato… al fianco di Silvio Berlusconi

]]>
Giornalista e cronista, si è spento all’età di 74 anni nella sua casa di Washington. Grande appassionato di calcio, era tifoso milanista e da giovane aveva anche allenato… al fianco di Silvio Berlusconi

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/26/738-462/zucconi.jpg calciomercato Il giornalista Vittorio Zucconi, 74 anni, è morto nella sua casa di Washington dopo una lunga malattia. Ne ha dato notizia ‘Repubblica’ in apertura sul proprio sito con un articolo dal titolo “l’uomo che viveva il giornalismo”. Cronista e scrittore, Zucconi è stato corrispondente dagli Stati Uniti per ‘Repubblica’ e direttore del sito e di Radio Capital.

Originario di Bastiglia (provincia di Modena), figlio di Guglielmo Zucconi, giornalista (fu direttore della Domenica del Corriere e del Giorno) e deputato della Democrazia Cristiana, e fratello di Guido; ha scritto per La Stampa, il Corriere della Sera, La Repubblica. Primo giornalista italiano di un grande quotidiano inviato come corrispondente a Tokyo (idea di Giorgio Fattori che dirigeva all’epoca la Stampa), è stato corrispondente da Bruxelles quando l’Europa era ancora in formazione, da Mosca durante la guerra fredda, da Parigi, da Washington, per la durata di sei presidenti, un trentennio.

Il Milan nel cuore

Giornalista e scrittore, ma anche grande appassionato di calcio e tifoso milanista: il club rossonero l’ha ricordato con un tweet come un “grande uomo di comunicazione” che “ha sempre avuto lo sport e il Milan nel cuore”.

Una fede nata “per caso”, come raccontava lui stesso, quando all’età di sei anni un amico di famiglia lo accompagnò a San Siro per un Milan-Atalanta facendogli giurare che da quel momento in poi avrebbe tifato per i rossoneri. Fede e promessa mantenute per tutta la vita.

Quando allenava con Silvio Berlusconi

Tra le storie curiose della sua vita, anche quella che lo vide addirittura “vice” di Silvio Berlusconi quando l’ex presidente del Milan, giovanissimo, allenava l’Edilnord, squadra del collegio Opus Dei “Torrescalla” a cui lui aveva portato lo sponsor, Edilnord, appunto. A raccontarlo, nel suo libro “Il calcio in testa”, è proprio Zucconi, ricordando come il precedente allenatore – niente meno che Marcello Dell’Utri – fosse stato “esonerato” da Berlusconi perché “non gli piaceva il gioco difensivista della squadra”.

Siamo nella prima metà degli Anni Sessanta e nella Torrescalla-Edilnord giocano Paolo Berlusconi (punta centrale, «Segnava caterve di gol», ha sempre detto di lui il Cavaliere) e Fedele Confalonieri, oltre a Guido Zucconi, fratello di Vittorio che faceva il vice-allenatore.

]]>
<![CDATA[ Ilicic rivela: "Odio riscaldamento e Fantacalcio" ]]> dom, 26 mag 2019, 11:31:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/atalanta-ilicic-fantacalcio-intervista.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/atalanta-ilicic-fantacalcio-intervista.html calciomercato

Ilicic rivela: “Odio riscaldamento e Fantacalcio”

Lo sloveno, che si giocherà la Champions negli ultimi 90′ contro il Sassuolo, ha svelato sul sito ufficiale dei nerazzurri le due cose che non sopporta del mondo del calcio. Oltre al riscaldamento anche il fantacalcio: "Noi giochiamo per il club e per noi stessi, basta. Non pensiamo a questo gioco"

ATALANTA-SASSUOLO LIVE

LA DIRETTA GOL LIVE

]]>
Lo sloveno, che si giocherà la Champions negli ultimi 90′ contro il Sassuolo, ha svelato sul sito ufficiale dei nerazzurri le due cose che non sopporta del mondo del calcio. Oltre al riscaldamento anche il fantacalcio: "Noi giochiamo per il club e per noi stessi, basta. Non pensiamo a questo gioco"

ATALANTA-SASSUOLO LIVE

LA DIRETTA GOL LIVE

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_estero/2019/05/26/738-462/Atalanta_Ilicic_01_LaPresse.jpg calciomercato Un ultimo passo per la Champions, 90′ per tagliare un traguardo storico. Atalanta-Sassuolo non può essere una partita come tutte le altre per i tifosi nerazzurri, che possono vedere il loro sogno trasformarsi in realtà. Gran merito va dato anche a Josip Ilicic, protagonista di un’altra stagione super. Dalla paura per l’infezione estiva al ruolo di trascinatore. 13 gol e 9 assist il bottino raccolto, numeri molto vicini a quelli della scorsa annata. Gasperini lo schiererà dal 1′ anche nell’ultima giornata di campionato. Al Mapei sarà esordo bergamasco, con i sostenitori atalantini che si faranno sentire anche prima del calcio d’inizio. Chissà che questo non possa strappare un sorriso allo sloveno: “Ci sono due cose che mi danno fastidio nel mondo del clacio – ha raccontato sul sito ufficiale dell’Atalanta – ovvero fare il riscaldamento e sentir parlare di fantacalcio. Come se noi calciatori pensassimo a questo gioco. Noi giochiamo per la società, per la città e per noi stessi. Basta”. Parole chiarissime, anche se i suoi fantallenatori lo perdoneranno per tutti i punti che hanno guadagnato grazie a lui.

Il futuro di Ilicic

Saranno novanta minuti particolari quelli contro il Sassuolo dunque. Potrebbero essere anche gli ultimi di Ilicic con la maglia dell’Atalanta. Su di lui, infatti, è molto forte l’interesse del Napoli, con gli azzurri che hanno già raggiunto l’intesa con il giocatore sulla base di un triennale da 2,2 milioni di euro a stagione. Adesso ci sarà da trattare con l’Atalanta però. Gli azzurri vorrebbero chiudere il tutto per 12 milioni più Inglese come contropartita. I nerazzurri potrebbero proporre a Ilicic un rinnovo a cifre importanti. Ora lo sloveno guadagna 1 milione e mezzo all’anno ed è in scadenza nel 2020.

]]>
<![CDATA[ Caro Daniele... ]]> dom, 26 mag 2019, 11:28:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/daniele-de-rossi-roma-lettera-angelo-mangiante.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/daniele-de-rossi-roma-lettera-angelo-mangiante.html calciomercato

Caro Daniele…

È il giorno dell’ultima partita con la Roma di Daniele De Rossi dopo 18 anni. L’inviato Sky Angelo Mangiante ricorda episodi e vicende di questi anni del centrocampista giallorosso

ROMA-PARMA LIVE: L’ULTIMA DI DE ROSSI

IL SALUTO DI DE ROSSI AI TIFOSI

FIGURINE PANINI: COM’È CAMBIATO DE ROSSI

]]>
È il giorno dell’ultima partita con la Roma di Daniele De Rossi dopo 18 anni. L’inviato Sky Angelo Mangiante ricorda episodi e vicende di questi anni del centrocampista giallorosso

ROMA-PARMA LIVE: L’ULTIMA DI DE ROSSI

IL SALUTO DI DE ROSSI AI TIFOSI

FIGURINE PANINI: COM’È CAMBIATO DE ROSSI

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_italiano/2019/05/26/738-462/mangiante_de_rossi.jpg calciomercato Caro Daniele,

Faceva freddo quella sera. C’era la Champions. Roma-Anderlecht. Era il 30 ottobre del 2001. Sembrava inverno inoltrato. Ero a bordocampo, una posizione privilegiata per raccogliere sguardi, parole ed emozioni. Da lì mi trovai a raccontare in dire ]]> Fabio Capello stava per far entrare, al 71′ al posto di Tomic, un biondo 18enne della Primavera. Era arrivato il tuo momento. Ancora con zero minuti in Serie A e al debutto con la Roma dei grandi. Quel tuo ingresso in campo me lo ricordo come se fosse oggi. La mascella dura di Capello a darti i consigli e tu che sprigionavi energia. La voglia di dimostrare qualcosa, senza paura. Cominciava quel giorno una meravigliosa carriera.
Per me è stato un privilegio poterti seguire come cronista dal campo in questi tuoi 18 anni di carriera. Doppiamente fortunato per te e Francesco Totti. Mille volte anche per te ho chiamato la redazione dicendo: “Vi mando un pezzo su De Rossi”. Bastava questo. Succedeva solo con te e Francesco. Non volevano sapere chi, cosa, dove, come, quando e perché. Bastava il nome: De Rossi.
Cuore, testa e sentimenti. Ti sei sempre espresso come ogni tifoso avrebbe voluto sentire parlare un calciatore della Roma. Passando attraverso due decenni e tante generazioni. In grado di incarnare quell’ intrecciarsi delicato e tumultuoso dei sentimenti. Senza mai tradirli. Hai resistito al tempo e alle ferite. Hai sublimato i ricordi di 615 battaglie e ti sei costruito un posto da immortale nella storia del club. Primo giocatore della Roma per presenze e gol in nazionale. Secondo per presenze nel club.
Talmente duro e vero che alla fine tutti ti hanno voluto bene. All’inizio solo i tifosi della Roma. Poi alla fine della carriera anche gli avversari. Perché uno così lo avrebbero voluto nella loro squadra. Uno che è caduto e si è rialzato tante volte. Dalla gomitata a McBride ai rigori decisivi per diventare campione del mondo. La forza di rialzarsi, sempre. Anche dopo l’ultima, tristissima, partita in nazionale. Andando a chiedere scusa, dentro il pullmann della Svezia, per l’inno svedese fischiato da qualche imbecille a San Siro.
Lippi stravedeva per te. Così come Conte. Il blocco juventino della nazionale ti voleva a Torino. All’Inter ti hanno cercato tante volte. Il City di Mancini offriva ponti d’oro. Avresti guadagnato e vinto di più. Ma hai rispettato il patto con te stesso. Quella maglia, quei colori, quella fierezza di sentirsi sempre il primo tifoso. Orgoglioso di poter essere in campo.
Per questo meritavi un’uscita migliore. Nella forma, nella modalità, nell’eleganza.
Ma resta e resterà sempre la grandezza. Anche di prendersi le responsabilità. Dopo i 7-1 subiti, le contestazioni, dopo le tempeste di quel mare di Ostia che si vede negli occhi. Metterci la faccia, sempre. Come nell’ultima partita in Champions due masi fa a Oporto. L’uscita amarissima dalla Champions. Decisero che nessuno avrebbe parlato nel post partita. Chiesero di farlo solo a te. Arrivasti nella mia postazione di Sky da capitano ferito: trascinandoti la gamba. Avevi segnato su rigore, ma poi arrivò la grave lesione muscolare. Mezz’ora in piedi nella sala interviste con un dolore lancinante. Soffrivi dentro e fuori. Ma eri lì. A difendere i compagni. A dare una speranza. Perché nell’immaginario collettivo se parla De Rossi è sicuramente così. Se lo dice lui è sicuramente vero.
Dall’Anderlecht a Oporto, dall’esordio fino all’ultima partita non poteva esserci guerriero più aggrappato al senso di appartenenza. Non poteva esserci una vena in grado di ingrossarsi così tanto in simbiosi con la gente che ora ti aspetta domenica sera all’Olimpico con le lacrime agli occhi.

Faceva freddo quella sera Daniele. Era il 30 ottobre del 2001. Stavolta, 18 anni dopo, non entri in campo, ma nella leggenda. Dopo un lungo e bellissimo viaggio.

Grazie Daniele

]]>
<![CDATA[ Commisso: "Fiorentina? Sarei unico nato in Italia" ]]> dom, 26 mag 2019, 09:49:00 +0200 https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/fiorentina-commisso-intervista.html https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/26/fiorentina-commisso-intervista.html calciomercato

Commisso: “Fiorentina? Sarei unico nato in Italia”

Il magnate italo-americano, dopo l’indiscrezione lanciata dal New York Times, ha parlato al Corriere Fiorentino: "Non posso dare nessuna conferma, o in senso positivo o in senso negativo". Poi la frase sibillina: "Io unico italiano ad aver acquistato in Italia". Affare già concluso?

LA DIRETTA GOL LIVE

FIORENTNA-COMMISSO, L’INDISCREZIONE

CHI E’ ROCCO COMMISSO

Parole chiave: fiorentina,serie a
]]>
Il magnate italo-americano, dopo l’indiscrezione lanciata dal New York Times, ha parlato al Corriere Fiorentino: "Non posso dare nessuna conferma, o in senso positivo o in senso negativo". Poi la frase sibillina: "Io unico italiano ad aver acquistato in Italia". Affare già concluso?

LA DIRETTA GOL LIVE

FIORENTNA-COMMISSO, L’INDISCREZIONE

CHI E’ ROCCO COMMISSO

]]>
https://nst.sky.it/immagini/sport/calcio_estero/2018/06/24/738-462/commisso_twitter3.jpg calciomercato Le prime indiscrezioni sono arrivare dagli Stati Uniti: “Fiorentina ceduta a Rocco Commisso”, l’articolo del New York Times che ha suscitato non poco clamore in Italia e non solo. Il fondatore di Mediacom, colosso dei servizi via cavo, sembrerebbe essere vicino all’acquisto del club viola. Lui che, non molto tempo fa, ha trattato il Milan per poi vedere la trattativa non andare a buon fine. Il proprietario del New York Cosmos, che potrebbe diventare il quarto presidente americano di una squadra italiana, è stato raggiunto dai microfoni del Corriere Fiorentino: Non posso dare nessuna conferma, in senso positivo o negativo – ha spiegato – posso solo dire una cosa: sono l’unico che ha acquistato in Italia che è nato in Italia. Conosco bene la Fiorentina – ha continuato – conosco Hamrin e Batistuta… Sono più italiano di qualunque persona al mondo”. Il magnate italo-americano ha poi raccontato la sua passione in termini generali: “Io tifoso della Juve? Chiunque, quando cresce, diventa tifoso. Lo sono stato, lo sono ancora: ma sono soprattutto un tifoso della Nazionale italiana, impazzisco quando gioca”. Chiosa finale sulla partita che i viola giocheranno al Franchi con il Genoa. 90′ decisivi per la salvezza: “Intanto le auguro in bocca al lupo per la partita di domenica. Ho seguito tutto il campionato italiano, come fanno tantissimi qui in America”. Chissà che, a partire dalla prossima stagione, non lo possa seguire ancora più da vicino.

La trattativa

Nessuna conferma dunque, nessuna smentita. L’indiscrezione lanciata dal New York Times tuttavia prende quota. Comisso avrebbe ingaggiato la banca JP Morgan per lavorare sull’affare Fiorentina e avrebbe avuto dei contatti con rappresentanti della famiglia Della Valle. Le due parti avrebbero chiuso un accordo attorno ai 150 milioni di dollari (circa 135 milioni di euro). L’accordo dovrebbe essere annunciato lunedì secondo fonti che avrebbero richiesto di restare anonime perché l’accordo “non è ancora stato completato”. Dalla Fiorentina, nel frattempo, nessuna dichiarazione in merito.

]]>

Realizziamo Progetti Web per le Aziende

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *